Mia Martini, l’indelebile ricordo dell’artista A 25 anni dalla scomparsa della giovane, quanto strabiliante, Mia Martini, l’artista campano, Fabio Colasante, ha deciso di omaggiarne la memoria con una nuova rappresentazione.

Mia Martini

Oggi, 20 settembre 2020, ricorre l’anniversario della nascita di una delle figure artistiche più rivoluzionarie e innovative del panorama musicale italiano, la prematuramente scomparsa Mia Martini. Ma quest’anno ricade anche il venticinquesimo anniversario dalla scomparsa della strabiliante iconica artista della musica italiana, e non solo, pochi ricorderanno infatti che fu apprezzata anche per le sue diverse  interpretazioni di canzoni in lingua straniera nonché per la spettacolare collaborazione con il grande cantante francese Charles Aznavour, una delle figure più importanti nella vita artistica di Mia Martini, ma la sua voce graffiata e possente riecheggia ancora nelle orecchie di migliaia di persone.

Molti i ragazzi che si avvicinano alla sua arte, molti i più grandi che continuano ad ascoltarla con un pizzico di malinconia e dolore, per la dipartita prematura dell’artista, per il velo di maldicenze che hanno posto fine alla sua carriera.

Carriera costellata di successi e premi. 

Mia Martini è ancora viva nella mente di molte persone, che continuano a omaggiarla e apprezzarla. Tra loro spicca il giovane artista campano, Fabio Colasante, il cui procuratore risulta essere il grande autore musicale Philippe Leon.

L’eclettico artista ha deciso di renderle omaggio oggi per mezzo di un ritratto creato grazie ad una tecnica del tutto personale che prevede l’utilizzo di polvere di carbone a secco e gouache su tele di grandi dimensioni.

L’opera rappresenta la grande cantante, il cui volto sembra essere stato colto nel bel mezzo di un momento di riflessione, lo sguardo orientato in prospettiva centrale. Sono i suoi occhi il centro dell’opera, ocche che catturano l’osservatore e lasciano trasparire la personalità dell’artista, di donna colta, professionale e rivoluzionaria.

Un’opera iperrealistica, in grado di trasportare l’osservatore in una dimensione differente, nella quale sembra quasi interfacciarsi direttamente con la grande Mia Martini.

L’enorme opera visiva del pittore Fabio Colasante nasce al fine di rendere omaggio ad una grande figura artistica del nostro panorama musicale. Essa è stata donata al fans club di Mia Martini, delineando un omaggio in grado di racchiudere tutta l’ammirazione alla sua carriera e al suo vissuto così travagliato.

Print Friendly, PDF & Email

Giornalista pubblicista, nonché studente universitario iscritto alla facoltà di Lettere Moderne presso l'Università degli studi di Napoli Federico II

more recommended stories