Messico: ritrovata la “voce” di Frida Khalo

Le registrazioni audio rinvenute in Messico, luogo natale della pittrice, Frida Khalo, sono stati diffusi dalle autorità messicane. Il documento è una registrazione radiofonica, in cui Frida parla di pittura ed esprimendo alcune considerazioni.

Uno degli interrogativi presenti intorno alla personalità ed all’aspetto di Frida Khalo era legato alla sua voce.

Ma, a seguito di alcuni ritrovamenti da parte della Fonoteca Nacional, è stato possibile venire a conoscenza e udire, attraverso la riproduzione di una registrazione del 1949, ove l’eroina dell’arte contemporanea Frida parla e racconta del pittore, nonché celeberrimo compagno di arte e di vita, Diego Rivera, tra i massimi artisti dell’arte contemporanea latinoamericana.

La registrazione radiofonica risalente al 1949, in verità è una raccolta per frammenti, del Retrado de Diego, testo in cui la pittrice messicana descriveva la sua visione del suo sposo e del suo rapporto con Diego.

Le autorità dello stato messicano, assicurano che la voce sia proprio quello della Khalo, come hanno potuto dimostrare in parte gli studi.

Ma, lo scetticismo da parte delle stesse autorità del Messico perseguono.

Infatti, le autorità competenti, ritengono che il nastro potrebbe permettere di ricostruire la voce della pittrice al 100%, ma non è possibile riconoscere nel nastro ritrovato la vera voce della Khalo, come ha sottolineato anche lo scorso mercoledì, Alejandra Frausto segretaria alla cultura del México.

Un evento davvero singolare per tutti gli ammiratori di Frida, capace di proiettare con la sua arte e la sua visione estetica, il dolore e il tempo, l’amore e la passione in un linguaggio universale.

 

Print Friendly

LASCIA UN COMMENTO