10.7 C
Napoli
martedì, 31 Gennaio 2023

Maxi operazione CC antidroga tra tre provincie

L'operazione degli uomini dell'Arma dei Carabinieri ha preso il via all'alba e vede coinvolte tre aree regionali del centro-sud Italia.

Da non perdere

Domenico Papaccio
Laureato in lettere moderne presso l'Università degli studi di Napoli Federico II, parlante spagnolo e cultore di storia e arte. "Il giornalismo è il nostro oggi."

Sotto la guida del Comando provinciale di Campobasso, coordinata dalla Procura della Repubblica locale, è stata portata a conclusione una maxi operazione che ha colpito il narcotraffico locale, ramificato tra le città di Foggia, Caserta e Campobasso.

L’operazione ha preso il via nella notte con centinaia di militari impiegati nella sola città di Campobasso allo scopo di svolgere un centinaio di perquisizioni tra abitazioni private e veicoli, nonché di altri edifici ritenuti sospetti.

La Procura ha emesso una decina di ordinanze di custodia cautelare ai danni di persone, tutte residente nel foggiano e ritenute esponenti di spicco di una rete della droga che investe il mercato illegale del centro-sud.

I reparti ed i mezzi impegnati sono stati numerosi per lo svolgimento delle operazioni, che hanno visto essere capitanate dagli uomini dell’Arma dei Carabinieri, insieme all’usufrutto di reparti aerei ed unità cinofile allo scopo di stroncare quello che era diventato un mero business della mala locale.

L’operazione svoltasi tra le regioni di Molise, Puglia e Campania ha avuto come obiettivo l’eliminazione di una rete di spaccio di eroina e cocaina sorta nel capoluogo molisano, la quale importata dalle vicine regioni veniva venduta in piazze di spaccio gestite dalla criminalità organizzata campana e pugliese.

Ulteriori chiarimenti saranno resi noti  in una conferenza stampa dal procuratore D’Angelo e dal comandante Gaeta, presso la Scuola Allievi Carabinieri Frate, i quali interverranno allo scopo di fornire chiarimenti sulle vicende dell’operazione.

image_pdfimage_print

Ultimi articoli