4shared
20.8 C
Napoli
mercoledì, 22 Settembre 2021

Maturità 2021: tutto ciò che c’è da sapere

La Maturità 2021 in presenza e in sicurezza. Tutte le direttive per l'esame finale.

Da non perdere

La maturità è il passaggio dall’adolescenza all’età adulta ed è il passo più importante che tutti i giovani studenti hanno il timore di fare.

Non tutti hanno le idee chiare sul proprio futuro e lasciare la scuola è un po’ come lasciare la propria casa sicura per andare verso un domani incerto e pieno di insidie.

Quest’anno (il secondo in periodo Covid) le prove non saranno strutturate in modo tradizionale. Le prove scritte saranno sostituite con una maxi prova orale composta da 4 momenti separati:

  • Presentazione dell’elaborato sulle discipline d’indirizzo, ovvero un argomento concordato con i docenti. Le materie oggetto dell’elaborato sono state pubblicate il 4 marzo e il consiglio di classe inoltre indica un docente come tutor nella redazione degli elaborati.
  • La discussione di un breve testo  in lingua e letteratura italiana.
  • Un materiale assegnato dalla commissione sempre coerente con il percorso fatto.
  • L’esposizione delle esperienze svolte nell’ambito del PCTO.

Gli esami di maturità 2021 cominciano ufficialmente il 16 giugno alle ore 8:30 e la commissione sarà interna, l’unico membro esterno sarà il presidente.

Ovviamente il Ministero dell’Istruzione ha disposto il protocollo di sicurezza di quest’anno, che è simile all’anno precedente:

  • Uso delle mascherine: studenti e personale scolastico dovranno usare mascherine di tipo chirurgico. No a mascherine di comunità, sconsigliato l’uso prolungato delle FFP2 da parte degli studenti impegnati nelle prove d’esame.
  • Distanziamento: tra i candidati e i membri della commissione ci dovranno essere minimo due metri di distanza.
  • Esami in videoconferenza: previsto nel caso in cui le condizioni epidemiologiche lo impongano, in casi di fragilità, nel caso in cui lo studente fosse in quarantena o dove le scuole non riesca a garantire il rispetto delle misure di sicurezza.
  • Autodichiarazione: candidati, commissari ed eventuali accompagnatori devono compilare e firmare un’autodichiarazione sul loro stato di salute.

Allo scopo di evitare assembramenti, ciascuna commissione dovrà predisporre un preciso calendario ed una chiara scansione oraria di convocazione dei candidati.

Al fine di evitare ogni possibilità di assembramento per la maturità 2021, il candidato dovrà presentarsi a scuola 15 minuti prima dell’orario di convocazione previsto e dovrà lasciare l’edificio scolastico subito dopo l’espletamento della prova.

Per assicurare una corretta igienizzazione dei locali ci sarà una pulizia approfondita preliminare con detergenti neutri e una pulizia frequente di superfici toccate di frequente.

Al termine di ogni sessione di esame della maturità 2021 (mattutina/pomeridiana), prevedere misure specifiche di pulizia delle superfici e degli arredi/materiali scolastici utilizzati nella prova.

È necessario rendere disponibili prodotti igienizzanti (dispenser di soluzione idroalcolica) in più punti della scuola, in particolare all’ingresso del locale destinato allo svolgimento della prova d’esame per permettere l’igiene frequente delle mani.

image_pdfimage_print

Ultimi articoli