Maturità 2020, obbligo di mascherine e altre novità Pulizie dei locali giornaliere, mascherine obbligatorie per tutti i candidati, commissari e presidenti. Possibile presenza di un solo testimone. Ecco le novità dell'esame di maturità secondo le prime indiscrezioni.

maturità 2020

Maturità 2020 malgrado il covid-19.  Le mascherine saranno obbligatorie per tutti dai docenti agli studenti esaminati e i locali verranno puliti e disinfettati giornalmente.

Queste le prime indiscrezioni di un protocollo elaborato in bozza dal comitato tecnico scientifico e che verrà ufficializzato a breve anche dal Ministero dell’Istruzione.

Al momento non è ancora chiaro però se i candidati potranno effettivamente rispettare i cinque metri di distanza e se durante il conferimento la mascherina dovrà essere tenuta.

Quel che è certo è che gli esami del secondo ciclo avranno inizio il 17 giugno alle ore 8.30 e per quest’anno ci sarà soltanto l’esposizione orale.

I crediti di accesso e il voto finale terranno conto dell’intero percorso fatto durante l’anno da parte degli studenti.

I crediti cumulati nel triennio finale, verrà ricontrollato e aumentato, infatti potrà valere fino a sessanta punti invece di quaranta come previsto negli anni precedenti. I candidati all’esposizione orale potranno potranno conseguire fino a quaranta punti e il voto finale resta  100/100.  Resta l’eventualità di ottenere la lode.

L’esame si svolgerà in presenza a scanso di condizioni epidemiologiche gravi o da valutare nei casi specifici dei singoli candidati. La commissione sarà composta da sei membri interni che conoscano il percorsa formativo di ciascun candidato e un Presidente esterno.

Alla maturità gli studenti presenteranno un unico elaborato che afferirà alle discipline del proprio indirizzo, trattando una tematica concordata prima con i docenti . In mancanza della prova scritta di italiano, è prevista una discussione breve di un testo nell’ambito della lingua e letteratura italiana.

I testi di riferimenti saranno quelli elaborati nel documento prodotto dal Consiglio di classe e gli studenti analizzeranno poi, altro materiale assegnato dalla commissione. Più l’esposizione e valutazione di altre conoscenze afferenti a ” Cittadinanza e Costituzione”.

In attesa della pubblicazione dell’Ordinanza Ministeriale, De Agostini Scuola ha creato un programma di due webinar  (seminario interattivo su internet) gratuiti dedicati alla maturità 2020. Un momento di confronto e interazione per discutere sul tema scuola e le proposte di nuove griglie valutative.

 

 

Print Friendly, PDF & Email

more recommended stories