1

Mantova, 59enne trovata morta dopo un mese: il cane le è stato vicino

donna cane

Mantova, una donna di 59 anni è stata ritrovata senza vita nel box doccia del suo appartamento con il suo cane in fin di vita accanto. La 59enne era in avanzato stato di decomposizione. Nessuno ha chiesto di lei o si è preoccupato della sua assenza per un mese intero. I suoi vicini, poi, allarmati dal forte odore proveniente dall’abitazione hanno dato l’allarme.

Mantova, donna trovata morta in casa: il cane l’ha vegliata per un mese

I soccorritori hanno fatto irruzione in casa ed hanno scoperto il cadavere della donna. Vicino a lei, ritrovato anche il cane disidratato e denutrito, che è andato incontro ai soccorritori. Il cane è stato accanto al corpo della padrona per tutto il tempo ed ha vegliato su di lei.

Secondo l’analisi del medico legale, la donna sarebbe morta da qualche settimana. Il medico ipotizza che abbia avuto un malore a causa delle temperature roventi degli ultimi tempi. La salma è stata sequestrata e sarà sottoposta ad autopsia. Sembrerebbe una morte naturale: porte e finestre sono intatte, anche i cassetti e i beni di valore non sono stati toccati, come riportato dalla Repubblica. Non c’è nessun elemento che faccia pensare alla presenza di terzi sulla scena.

La salute del cane desta preoccupazione: è stato ritrovato in gravissime condizioni, denutrito e disidratato, ormai in fin di vita. Al momento è stato affidato alle cure di un canile locale.

La Polizia sta indagando sull’accaduto: gli agenti delle forze dell’ordine sono alla ricerca della famiglia della 59enne. Tra questi potrebbe esserci una sorella che, però, non vive in città e che non è stata ancora rintracciata.