30.5 C
Napoli
sabato, 2 Luglio 2022

Mancini: “Voglio arrivare in alto”

Da non perdere

Umberto Tessierhttps://www.21secolo.news
Direttore Responsabile XXI Secolo. Giornalista pubblicista, ama il calcio in tutte le sue sfumature e sogna di diventare una grande firma nel mondo del giornalismo. Appassionato di cinema e teatro, la sua missione è quella di fornire ai lettori articoli ricchi di qualità e obiettività. "Il compito di un dottore è guarire i pazienti, il compito di un cantante è cantare. L'unico dovere di un giornalista è scrivere quello che vede".

Roberto Mancini ha parlato in conferenza stampa per esprimere le sue prime sensazioni in merito al ritorno sulla panchina dell’Inter, di seguito le dichiarazioni più importanti: “L’entusiasmo dei tifosi mi rende molto felice, nel calcio accadono queste cose e non avrei mai pensato di tornare all’Inter. Mazzarri è un allenatore bravo, c’è da fare qualcosa e spero venga fatto quello di 10 anni fa. Si può lavorare bene su questa squadra. L’entusiasmo è alla base del lavoro. Questa e la cosa più importante. Kovacic è un ragazzo giovane con qualità. Può diventare un campione. Ho sempre pensato che Inter, Milan e Juventus sono i tre club più importanti al mondo, la Juventus sta facendo benissimo, il Milan tornerà grande inoltre ci sono Roma e Napoli. Medel devo ancora conoscerlo, ma è un grande giocatore. Il calcio italiano risente il momento del Paese, speriamo di tornare presto in alto. Mario Balotelli sta bene a Liverpool e deve fare benissimo. Non può perdere questa occasione. Non c’è nessun problema, sia con la difesa a tre che con quella a quattro. Adesso voglio parlare con i giocatori e trarre le conclusioni”.

https://www.youtube.com/watch?v=g0i8gkVbYpw

image_pdfimage_print

Ultimi articoli