8.8 C
Napoli
lunedì, 30 Gennaio 2023

Maltempo disagi in tutta Italia

Da non perdere

Cinzia Capezzuto
Collaboratore XXI Secolo.

Crollato un muro nel quartiere Chiaia di Napoli a causa del maltempo e otto auto sono state travolte da una frana.

Il maltempo continua a fare danni, dopo i disastri causati da allagamento, infiltrazioni e caduta d’intonaci nella notte tra il 4 e il 5 Marzo all’1:30 c’è stata anche una frana a Napoli. E’ crollato un muro di mattoni, lungo circa 45 metri e contenente un terrapieno ingrossato dalla pioggia caduta negli ultimi mesi. Per fortuna non ci sono state vittime in quanto le auto travolte erano parcheggiate. Al momento la circolazione nell’area di Via della Croce Rossa, la quale collega Via Crispi alla Riviera di Chiara è interdetta. E ancora ieri ci sono stati altri disagi causati dal forte vento, un’impalcatura ha infatti ceduto in Via Cesario Console su numerose autovetture in sosta. Per fortuna, anche in questo caso, non ci sono stati feriti, ma le conseguenze hanno riguardato il traffico veicolare. Alcuni operai stanno lavorando per mettere in sicurezza la zona in Via Consolvo, dove, alcune lamiere sono finite su autovetture parcheggiate. Una violenta bufera di vento si è poi abbattuta su Capri determinando disagi nei collegamenti marittimi nel golfo di Napoli. Sono attualmente fermi tutti i mezzi di linea diretti alle isole, le unità veloci e le navi traghetto hanno sospeso le corse. Solo una partenza del traghetto Caremar è stata effettuata alle 6.30 da Capri per Napoli prima dell’interruzione delle successive corse. I problemi sono legati non tanto alle condizioni del mare quanto soprattutto alle fortissime raffiche di vento. Per evitare altri danni, anche a Ischia sono state sospese le corse degli aliscafi mentre sono ancora regolari quelle dei traghetti.

Nelle altre regioni d’Italia i danni causati dal maltempo non sono però pochi, in Abruzzo ad esempio,  una condotta del gas si è incendiata nella frazione di Mutignano nel comune di Pineto (Teramo); le autostrade A24 e A25 sono chiuse dalle 4 di questa mattina a causa delle bufere di neve ed è stato necessario chiudere le scuole in Molise, d0ve nevica senza sosta su quasi tutta la regione ormai da 24 ore. Addirittura a Campobasso il manto di neve ha raggiunto il mezzo metro.

 

image_pdfimage_print

Ultimi articoli