venerdì 12 Luglio, 2024
29.1 C
Napoli

Articoli Recenti

spot_img

Maggio della Musica, il Teatro Diana ospita le manifestazioni

Mancano pochi giorni al via della rassegna “Pianosolo” del Maggio della Musica, al teatro Diana di Napoli. L’evento consta di 5 recital pianistici, che naturalmente verranno realizzati in giorni diversi.

Il primo andrà in scena giovedì 8 ottobre e vedrà protagonisti il direttore artistico del Maggio della Musica, Michele Campanella, e Monica Leone, che proporranno 3 raccolte di fine ‘800: “Petite suite” di Claude Debussy, “Dolly” di Gabriel Fauré e “6 pezzi op. 11” di Sergej Rachmaninov.

Si tratta di opere che rispecchiano la personalità dei 3 autori. Debussy rappresenta nelle sue trame la propria delicatezza e la cultura per il benessere. Faurè dedica “Dolly” ad una bambina di 3 anni, così come farebbe un nonno verso una nipote. Rachmaninov si caratterizza per una strana personalità: esuberante nel pianismo, salvo poi utilizzare toni pessimistici per quel che riguarda il contenuto.

Il 15 ottobre sarà la volta di Paolo Restani, un grande artista abituato al successo. Restani si metterà in mostra eseguendo alcuni “Preludi” di Rachmaninov, pagine di Chopin e trascrizioni di Liszt da Giuseppe Verdi e Wagner.

Si proseguirà il 22 ottobre con la diciassettenne Carmen Sottile, vincitrice dell’edizione 2019 de “Il Maggio del pianoforte”, la quale eseguirà un programma con Chopin e Liszt.

Seguirà il 29 ottobre Massimiliano Ferrati, pianista di fama internazionale, con un recital interamente dedicato al maestro Mozart.

Chiuderà il 4 novembre Carolina Barontini, con alcune romanze di Felix Mendelssohn-Bartholdy e i “Pezzi lirici” di Edward Grieg.

Il costo del biglietto è di 15 euro. Per altre informazioni o prevendite è possibile chiamare al numero 0815567527. In alternativa è  a disposizione il sito web del Teatro Diana www.teatrodiana. it, oppure quello di Azzurro Service www.azzurroservice.net.

Ovviamente tutte le manifestazioni si svolgeranno nel totale rispetto delle regole per il contenimento del Covid-19. Quindi indossare la mascherina e mantenere la distanza interpersonale di almeno 1 metro, sono le condizioni necessarie per assistere in totale sicurezza a questi grandi spettacoli della musica.