Maggio dei monumenti: eventi di venerdì 15 maggio L'evento culturale, giunto alla sua 26esima edizione, tratterà di Giordano Bruno, personaggio rivoluzionario grazie alle sue tesi in campo filosofico, scientifico e teologico

L’Assessorato alla Cultura e al Turismo ha allestito la rassegna culturale, denominata “Maggio dei monumenti”, che si svolgerà durante tutto il mese con tanti eventi.

Il Maggio dei monumenti è giunto alla sua 26esima edizione.

Quest’anno, la rassegna tratterà di Giordano Bruno, personaggio rivoluzionario grazie alle sue tesi.

A causa dell’emergenza covid 19, la rassegna culturale, avente per oggetto il pensatore moderno, avrà luogo sui canali social dell”Assessorato alla Cultura e al Turismo.

In particolare, oggi, venerdì 15 maggio 2020 sono in programma molte iniziative.

Stamane, alle ore 11,”I teatrini” hanno organizzato l’iniziativa “Ho paura, ti racconto una fiaba. Le fiabe per affrontare la paura”.

Questa compagnia teatrale di produzione e promozione per le nuove generazioni ha organizzato questo progetto dal Complesso Monumentale di San Domenico Maggiore di Napoli.

Alle ore 12, 30, si è svolta la pillola poetica numero 13, a cura di Poesie Metropolitane.

Poi, presso il Palazzo Donn’Anna, alle ore 18, avrà luogo l’iniziativa “Conversazioni sul Seicento”, a cura di Pietà dei Turchini.

Grazie alle bellissime emozioni, evocate dall’incantevole luogo, sarà possibile descrivere la vita musicale del Seicento sui pendii di Posillipo.

In questo suggestivo scenario, emergono le voci canterine di Andreana Basile e Giulia de Caro.

Dunque, l’evento ha avuto luogo in occasione della pubblicazione dell’opera “Storia della Musica e dello Spettacolo a Napoli: Il Seicento”.

Infatti, il volume è stato pubblicato da Turchini Edizione.

In serata, è previsto un ulteriore evento presso il Chiostro e la Sala del Capitolo, situati nel Complesso di San Domenico Maggiore.

In questa occasione, si svolgerà il primo monologo di Rosaria De Cicco, denominato “Infiniti centri”.

Rosaria De Cicco è un importante attrice, molto conosciuta sul territorio napoletano.

Si ricorda che sui canali social dell’Assessorato alla Cultura e al Turismo è possibile controllare i programmi con giorni e orari.

 

 

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email

more recommended stories