3.9 C
Napoli
lunedì, 6 Febbraio 2023

Londra: l’inaugurazione della cattedrale di San Paolo

La cattedrale di St. Paul di Londra, è il secondo edificio religioso più grande, dopo la Basilica di San Pietro del Vaticano a Roma.

Da non perdere

L’antica cattedrale di San Paolo a Londra è la chiesa madre della Diocesi Anglicana di Londra, capolavoro dell’architetto Christopher Wren ed è il secondo edificio religioso, per dimensione, dopo la Basilica di San Pietro in Vaticano. Essa venne iniziata dai Normanni dopo l’incendio del 1087 e i lavori proseguirono per oltre 200 anni. I lavori terminarono nel 1314 e la chiesa venne consacrata definitivamente nel 1300. Gli scavi eseguiti nel 1878 mostrarono le vecchie dimensioni della cattedrale: 178 × 30 m, con un campanile alto 149 metri.

Durante il XVI secolo, con il regno di Enrico VIII ed Edoardo VI, l’edificio andò in decadenza, perché l’abolizione dei monasteri provocò la distruzione degli interni della cattedrale: cripte, cappelle, spazi per il coro, sacrari e tutto quanto era contenuto all’interno della chiesa.

La Cattedrale di St Paul si trova su Ludgate Hill nel punto più alto della City di Londra ed è un edificio di interesse storico culturale di primo grado. La sua dedica a Paolo Apostolo risale alla chiesa originaria in questo sito, fondata nel 604 dC.

La sua cupola, incorniciata dalle guglie delle chiese di Wren’s City, domina il cielo di Londra da oltre 300 anni. I servizi tenuti a St Paul’s hanno incluso i funerali dell’ammiraglio Lord Nelson, del duca di Wellington, Winston Churchill e Margaret Thatcher; celebrazioni giubilari per la regina Vittoria; un servizio di inaugurazione del Metropolitan Hospital Sunday Fund; servizi di pace che segnano la fine della prima e della seconda guerra mondiale; il matrimonio del principe Carlo e Lady Diana Spencer; il lancio del Festival of Britain; e i servizi di ringraziamento per i giubilei d’argento, d’oro e di diamante e per l’80° e il 90° compleanno della regina Elisabetta II.

La cattedrale ha l’entrata principale nel lato ovest della chiesa, dove un’ampia scalinata conduce ad un portico a due piani a colonne corinzie. La navata presenta tre cappelle: una a nord, dedicata a Tutte le anime e a St Dunstan; una a sud dedicata agli ordini di San Michele e San Giorgio e una terza, la più importante, situata sotto la cupola.

Da quando, sopravvissuta durante i bombardamenti di Londra della seconda guerra mondiale, sono stati riparati i danni e la facciata è stata ripulita, St Paul’s Cathedral si ripresenta nella sua sontuosa bellezza.

 

 

 

 

image_pdfimage_print

Ultimi articoli