Lite furibonda, uccide il fratello a coltellate

Violenta lite familiare sfocia in tragedia: 45enne morto per mano del proprio fratello

Assassinato con 5 coltellate al torace, nella notte tra domenica 26 e lunedì 27 maggio a Marano (Na), dal proprio fratello: Antonio Capuozzo, 45 anni, è stato ucciso dal fratello 49enne, con precedenti penali, al culmine di una lite furibonda.

Chiamati dalla moglie della vittima, i Carabinieri sono accorsi sul posto insieme al personale medico del 118 ed hanno arrestato il 49enne ancora presente sulla scena del delitto. L’uomo, conducente di pullman turistici, ha riportato una ferita alla testa, forse causata da un colpo sferrato dal fratello con un bastone di ferro, probabilmente in un tentativo di difesa. Trasportato all’ospedale di Pozzuoli, è stato medicato per la ferita lacero contusa al capo e dimesso con una prognosi di 8 giorni.

Sequestrata l’arma del delitto, un coltello a serramanico con lama di circa 10 centimetri. L’assassino è stato portato in carcere mentre il cadavere è stato trasportato al Secondo Policlinico di Napoli per essere sottoposto ad autopsia.

Le indagini vanno avanti, ma al momento tutto sembra ricondurre ad un movente di natura economica.

Print Friendly

LASCIA UN COMMENTO