10.3 C
Napoli
martedì, 29 Novembre 2022

La nuova Linea 10 che collegherà Carlo III a Capodichino avrà treni senza macchinista

La notizia è stata confermata dall'assessore alle Opere Pubbliche Edoardo Cosenza

Da non perdere

Anna Borriello
Scrivo per confrontarmi col mondo senza ipocrisie e per riflettere sul rapporto irriducibile che ci lega ad esso.

Grandi novità giungono dal progetto della nuova metropolitana che collegherà Piazza Carlo III a Capodichino. La Linea 10, questo il nome ufficiale, sarà tra le più avanzate del mondo e prevedrà treni pilotati automaticamente da software senza l’utilizzo del macchinista.

Il programma del CIPESS, il Comitato Interministeriale per la programmazione economica e lo sviluppo sostenibile, ha stanziato per la regione Campania oltre 350 milioni di euro per la costruzione del nuovo percorso che arriverà fino alla stazione dell’Alta Velocità di Afragola collegandosi in fine con la Linea 1. L’assessore alle Opere Pubbliche Edoardo Cosenza ha specificato che oltre ai 334 milioni per la il collegamento Carlo III-Di Vittorio ulteriori 37 milioni verranno investiti per l’acquisto di materiale rotabile senza driver, come nelle più moderne metropolitane del mondo.

Cosenza ha specificato nel dettaglio dove passerà la Linea 10:

Passa per piazza Carlo III (e quindi Albergo dei Poveri), zona aeroporto con interscambio con la Linea 1 a Di Vittorio, Casavatore, Casoria, Afragola. Ha quindi vari scopi intermedi: un collegamento con una parte di Napoli attualmente non servita, la connessione con la Linea 1 che rimane la spina dorsale del trasporto pubblico di massa napoletano, la connessione di oltre 150.000 abitanti di importantissimi Comuni della Città Metropolitana mediante ferro, senza dovere usare l’auto. E infine importantissimo arrivare ad Afragola AV da dove partirà la linea Napoli Bari“.

L’assessore ha sottolineato la grande collaborazione che c’è stata tra governo centrale e regione:

La Linea 10 è prevista dal PUMS del Comune di Napoli, e cioè dal Piano Urbano della Mobilità Sostenibile; il soggetto attuatore sarà EAV essendo una linea sovracomunale; il progetto di fattibilità tecnico economica è stato commissionato dalla Regione Campania. Insomma una squadra istituzionale al lavoro che in queste settimane ha agito in piena sinergia tanto da convincere il Governo, in pochissimo tempo, ad importantissimi finanziamenti. Con il fortissimo convincimento del Ministro Giovannini e per questo primo stralcio in particolare del Ministro Carfagna (davvero fondamentale la sua determinazione per arrivare con la metro a Piazza Carlo III)“.

image_pdfimage_print

Ultimi articoli