26.7 C
Napoli
venerdì, 19 Agosto 2022

Lignano, partorisce in stazione poi scappa e abbandona il neonato

Da non perdere

Anna Borriello
Scrivo per confrontarmi col mondo senza ipocrisie e per riflettere sul rapporto irriducibile che ci lega ad esso.

Partorisce alla stazione delle corriere di Lignano (Udine) e poi abbandona il piccolo tornando nella propria abitazione. E’ una donna di 40 anni del posto, già seguita dai Servizi sociali, e che in passato ha avuto problemi di salute mentale.

Donna partorisce in stazione a Lignano e poi abbandona il bambino: soccorsa dalle forze dell’ordine

Il fatto è avvenuto attorno alle 14. L’allarme è stato dato dal personale del bar della stazione, che ha notato il neonato sul marciapiede e ha immediatamente chiesto l’intervento di un’ambulanza. Anche il bimbo è stato portato d’urgenza in ospedale: le sue condizioni sono buone.

La donna, secondo alcune testimonianze, avrebbe dato alla luce il bambino seduta per terra tra le panchine. Poi è scappata diretta verso il suo appartamento, poco distante, dov’è stata ritrovata in stato confusionale e con un’evidente emorragia.

I Carabinieri della locale stazione, grazie alle indicazioni dei presenti ed a tracce ematiche, hanno individuato la madre nella sua abitazione, che dista alcune centinaia di metri dal luogo dove ha partorito.

La donna era in stato confusionale e non ha saputo dare conto del proprio gesto. E’ stata ricoverata nel medesimo ospedale del neonato, per l’emorragia seguita al parto: non è in pericolo di vita. I militari dell’Arma hanno informato sia la Procura della Repubblica di Udine sia quella dei Minori di Trieste che dovrà decidere sull’eventuale affido del bimbo.

image_pdfimage_print

Ultimi articoli