8.3 C
Napoli
domenica, 5 Febbraio 2023

Liberata l’attivista egiziana Sanaa Seif

Sanaa Seif scarcerata dopo aver scontato una condanna a 18 mesi.

Da non perdere

Sanaa Seif è un’attivista che è stata arrestata il 23 giugno 2020.
Sanaa è stata condannata per “per offesa a pubblico ufficiale”.
La ragazza era già stata incriminata e condannata due volte “per aver esercitato i suoi diritti alla libertà di espressione e manifestazione pacifica.”
Liberata l’attivista il 23 dicembre 2021.

L’attivista non incitava all’ odio, nè alla violenza  “l’Organizzazione per i  diritti umani è giunta alla conclusione che i post da lei pubblicati, per denunciare l’aggressione del 22 giugno, non costituivano un incitamento all’odio.”

Liberata, scarcerata Sanaa Seif il 23 dicembre 2021. “Scarcerata dopo aver scontato una condanna a 18 mesi  per divulgazione di notizie false tramite i social media e offesa ad un pubblico ufficiale”. 

Attiva nel movimento egiziano per i diritti sin da quando era piccola, infatti prima di diventare maggiorenne. Riporta Amnesty International “Sanaa Seif ha preso parte alle manifestazioni pacifiche della rivoluzione del 2011 e da allora si è sempre impegnata nella promozione dei diritti economici e sociali e nelle campagne per la scarcerazione dei prigionieri di coscienza.”

Sanaa è una delle tante che combatte per i suoi diritti e quelli degli altri, e ne paga le conseguenze.

Sanaa ha nel sangue la volontà e la forza di battersi  per i diritti umani, infatti è la sorella di uno tra i più rilevanti e importanti difensori dei diritti umani in Egitto Ala  Abdel Fattah. Il fratello condannato a cinque anni di carcere “per diffusione di notizie false”.
Amnesty ha denunciato torture subite dall’attivista. Blogger e attivista nella rivolta del 2011.

La loro è una vita fatta di amore per gli altri. Vogliono che i diritti di tutti siano presi in considerazione e rispettati. Sono persone di cui vale la pena citare ogni giorno.
Sono la voce di milioni di persone che la voce non possono usarla.
Anche loro sono “prigionieri della coscienza”.

Liberata l’attivista egiziana Sanaa Seif, di età 28 anni, è stata scarcerata 3 giorni fa.

 

image_pdfimage_print

Ultimi articoli