10.7 C
Napoli
venerdì, 2 Dicembre 2022

Leonardo Di Caprio: “Voglio cambiare il mondo”

Da non perdere

Carmela Nappo
Collaboratore XXI Secolo.

Corozal_Beach,_Corozal,_BelizeLeonardo Di Caprio è proprio intenzionato a fare qualcosa per cambiare il mondo, in un’ottica di eco-sostenibilità, e sicuramente questo è un gesto che gli fa onore. L’obiettivo dell’attore è quello di costruire un eco-resort sull’isola di Blackadore Caye, paradisiaca isola del Belize, dove nel 2005 Di Caprio ha acquistato 104 acri, pari a 42 ettari, che costarono all’attore 1,75 milioni di dollari. Il resort si chiamerà “Blackadore Caye, a Restorative Island” e aprirà le porte nel 2018.

Lo stesso Di Caprio ha annunciato l’inizio di questo progetto sulle pagine del New York Time: “L’obiettivo è fare qualcosa che cambi il mondo. Non sarei potuto andare in Belize e costruire su un’isola, se non avessi ritenuto che poteva essere qualcosa di innovativo per il movimento ambientalistico”.

L’iniziativa, che vuole essere un esempio per il futuro, ha atteso 10 anni prima dell’effettiva partenza e, quindi, prima di vedere posata la prima pietra. Il problema per l’attore era quello di trovare un costruttore che combaciasse perfettamente con il suo progetto. Il tutto ha potuto avere il via quando la scelta è ricaduta su Paul Scialla, popolare per le costruzioni “eccentriche” dal punto di vista della salute. Famoso è il condominio che Scialla ha costruito a New York che incoraggia a vivere bene e in salute, con docce con infusioni di vitamina C e impianti luminosi che stimolano il sonno. Di Caprio figura tra i proprietari di questi appartamenti “del benessere” e a  quanto pare ha pagato la sua casa ben 10 milioni di dollari. Di certo questo non è l’unico appartamento dell’attore nella “Grande Mela”, Di Caprio possiede anche un altro appartamento da 8 milioni di dollari vicino a quello in cui abita attualmente, nel complesso residenziale di Riverhouse al Battery Park City di Manhattan, premiato come una delle struttura tra le più eco-sostenibili al mondo. Insomma, quella intrapresa da Leonardo Di Caprio è un’iniziativa che speriamo diventi davvero un esempio per il futuro, in un mondo in cui si diventi coscienti che l’eco-sostenibilità è la strada. E per la prossima vacanza eco-sostenibile non ci resta che attendere il 2018.

image_pdfimage_print

Ultimi articoli