10.3 C
Napoli
martedì, 29 Novembre 2022

Lavoratori ed il benessere: una necessità, non un lusso

Tre modi in cui le organizzazioni possono supportare il benessere mentale dei propri dipendenti

Da non perdere

Per mantenere la salute e le prestazioni dei propri lavoratori, i datori di lavoro devono ripensare al modo in cui percepiscono e promuovono il benessere in tutta l’organizzazione. Mentre vantaggi come l’abbonamento a una palestra sponsorizzata dall’azienda e pranzi salutari sono stati un’attrazione in passato, ora anche le aziende devono investire in strumenti, pratiche e programmi che supportano la salute e il benessere dei loro colleghi. Tanto più che molte organizzazioni considerano la continuazione del lavoro a distanza a vari livelli a lungo termine, l’implementazione di pratiche e programmi che promuovono il benessere dei dipendenti, indipendentemente da dove si trovino le persone, non è più un piacere, ma una necessità per il posto di lavoro moderno.

3 cose che un datore di lavoro deve fare per il benessere dei lavori: promuovere un ambiente che incoraggi i lavoratori ad affrontare i propri bisogni di salute mentale

Le iniziative di salute mentale devono essere in corso per avere un impatto. Sfortunatamente, discutere di salute mentale in contesti professionali è stato a lungo considerato un tabù. Di conseguenza, gli individui possono avere paura di parlare delle loro sfide o esigenze e invece esaurirsi sul lavoro, il che rappresenta un rischio per la produttività e la conservazione complessive.

Per superare lo stigma intorno alla discussione sulla salute mentale sul posto di lavoro, i dirigenti devono impegnarsi a parlarne da soli. A tal fine, i dirigenti dovrebbero affermare regolarmente il loro sostegno ai dipendenti e ricordare loro le risorse per la salute mentale che la loro azienda fornisce al personale. Inoltre, i membri del team di leadership dovrebbero contattare in modo proattivo i dipendenti per controllare i loro carichi di lavoro e per vedere se c’è qualcosa che loro come leader possono fare per aiutarli a gestire. Sostenendo la salute mentale, i leader creano un ambiente di lavoro in cui i dipendenti si sentono a proprio agio nel chiedere aiuto quando ne hanno bisogno, invece di reprimere lo stress e raggiungere un punto di rottura.

Investire in strumenti e risorse che alleviano lo stress dei lavoratori

Poiché la salute mentale rimane una priorità assoluta per le organizzazioni, stanno diventando disponibili più strumenti e risorse per supportarla. L’acquisto di account aziendali su app mobili come Headspace e Talkspace è sempre più diffuso, poiché consentono ai dipendenti di accedere facilmente alle risorse per la salute mentale alle proprie condizioni. Rendendo questi strumenti prontamente disponibili, invece di consigliarli e lasciare che i dipendenti si iscrivano da soli, i datori di lavoro aumentano la probabilità che i dipendenti li utilizzino.

Le organizzazioni possono fare un passo avanti nel loro impegno investendo anche in tecnologie che alleviano i fattori di stress presenti nella routine quotidiana dei dipendenti.  Il supporto all’automazione, inoltre, libera i lavoratori dalle attività di back-office per socializzare e collaborare con i colleghi (anche solo tramite Zoom) in modo che ritrovino il senso di connessione che si può perdere lavorando da remoto.

Integra le risorse con opportunità educative per i lavoratori

Mentre l’accesso a risorse e strumenti sarà sufficiente per alcuni lavoratori, altri potrebbero usufruire di corsi di formazione sul benessere più formalizzati su come prendersi cura della propria salute mentale. Per queste persone, le aziende possono tenere presentazioni regolari su una varietà di argomenti volti a migliorare il loro benessere, come ad esempio come bilanciare il tempo professionale e personale mentre si lavora da casa. Poiché non ci si aspetta che tutti i membri del gruppo dirigente siano esperti nel sostenere la salute mentale, queste presentazioni servono come opportunità per invitare relatori esterni a condividere nuove idee con il personale. Ospitare queste riunioni durante l’orario di lavoro offre ai dipendenti l’opportunità pianificata di disconnettersi dai loro carichi di lavoro e la possibilità di connettersi con i colleghi su un argomento che non è esplicitamente correlato al lavoro.

Le organizzazioni sono spesso concentrate su ciò che possono fare per migliorare l’esperienza dei propri clienti, ma cosa succederebbe se rivolgessero quella curiosità all’i? Le organizzazioni prosperano a lungo termine attirando e trattenendo i migliori talenti: sono meglio attrezzate quando supportano i propri dipendenti con iniziative di salute mentale sostenute. Ampliando le risorse per il benessere mentale a disposizione dei dipendenti, le organizzazioni possono favorire un ambiente di lavoro in cui gli individui sentono un maggiore senso di soddisfazione nei loro ruoli, portandoli a lavorare in modo più produttivo e strategico e rafforzare l’intera organizzazione.

 

 

image_pdfimage_print

Ultimi articoli