30.8 C
Napoli
giovedì, 26 Maggio 2022

La vittoria del Napoli contro il Milan

Da non perdere

Il Napoli si aggiudica il match del sabato sera al San Paolo.

Inizio tambureggiante  degli azzurr,i che con il gioco spumeggiante che ha caratterizzato la prima a parte della stagione, ha immediatamente messo sotto pressione la difesa avversaria.

Prima azione gol  al 2 ‘ con Jorginho il cui tiro non centra lo specchio della porta. Al 5′ su assist di Mario Rui è  Mertens che impegna Donnarumma.  Al 13’  Callejon  servito dalla sinistra da insigne,   con una palombella,  ormai un  cl’assicurazione del duo partenopeo, impegna severamente Donnarumma che si rifugia in calcio d’angolo.

Al 27′ Suso scalda i guantoni di Reina, ma è  Allan al 29′ ad impegnare ancora  Donnarumma, successivamente tocca a Hamsik saggiare le qualità del portiere e milanista. Al  31′ Hamsik serve Insigne per la conclusione di poco fallita è   ancora al 32′  Hamsik cerca la conclusione personale  senza fortuna.

Il gol è però  è  nell’ aria e al 34 ‘ Lorenzo Insigne sblocca con un tiro delizioso, che scavalcando il pur incolpevole Donnarumma si insacca nella rete.

Gioa  al cardiopalma per i tifoai azzurri, che devono attendere la VAR che confermala regolarità della rete e può far  finalmente infiammare lo stadio dopo 1 minuto.

Il Napoli capisce che il Milan è alle corde e  con una serie di azione travolgenti che vedono sugli scudi con allan  al 44′ e ancora Insigne al 45′ cogliere il palo su un lancio memorabile del portiere. AI. 46 ‘ ancora insigne con la specialità della casa, interno destro nell’ angolo opposto, fa fare bella figura a  Donnarumma che vola e smanaccia sulla traversa.

Fine primo tempo e fine dell’incubo per il Milan.

Il Napoli infatti, deve solo recriminare sulla sfortuna e sopratutto su un Donnarumma determinante,  grazie al quale il Milan va a riposo con una sola rete di svantaggio.

Tutt’altra musica  nella seconda metà di gioco. Il diavolo infatti ha dettato i tempi, puntando sulla fisicità dei propri uomini superiori sotto questo punto di vista e complice un calo di concentrazione degli azzurri hanno preso il pallino del gioco .

L’attacco però dei meneghini è sterile e non crea comunque pericoli alla retroguardia partenopea che invece  reagisce colpo su colpo, sfiorando  il raddoppio con Mertens al 2′ che si vede murare il tiro dall’ennesimo miracolo di donnarumma e al 6′ con Hamsik.

Sarri decide questo punto  di far rifiatare Mario Rui, autore  di una prestazione gagliarda, facendo subentrare Maggio.

Allo stesso modo Zielinski per Hamsik e Rog per Callejon, completano la girandola delle sostituzioni. È proprio il nuovo entrato zielinsk,i su assist di Mertens, segna la rete del raddoppio al minuto 73 ‘.

Forcing finale dei rossoneri, che a tempo scadato segnano il gol della bandiera con romagnoli che con  una bella conclusione al volo insacca sulla sinistra

È l’ultima fiammata della partita e l’arbitro dopo 4 minuti di recupero dichiara chiuse le ostilità.

Napoli 2 milan 1 game over!

 

 

 

 

 

 

 

 

image_pdfimage_print
Articolo precedenteNapoli Milan le pagelle
Prossimo articoloQuale futuro per noi giovani?

Ultimi articoli