La Serie A si ferma: Ecco i primi i verdetti.

Dopo l'ottava giornata di campionato, la Serie A Tim lascia spazio alla nazionale di calcio e già escono fuori i primi verdetti. Dopo la sosta cosa ci dovremo aspettare?

Serie A Tim

E’ stato un inizio stagionale al cardiopalma sotto tutti i punti di vista, con una Juventus ormai sempre più “regina in solitaria” di questo torneo calcistico, con uno scoring a dir poco impressionante e con un cinismo al di fuori di ogni immaginazione, la squadra di Massimiliano Allegri non stecca nemmeno l’ultimo appuntamento prima della sosta e adesso si trova ad otto vittorie su altrettante partite disputate.

Ma la gara si fa decisamente più interessante in zona Champions League, dove Napoli, Inter, Lazio, una travolgente Sampdoria e la Roma, sono divise da ben 4 punti in classifica e in questo gruppone potrebbe rientrarvi anche la squadra capeggiata da Gattuso, visto e considerato che ha una partita in meno all’attivo ed altri 3 punti da conquistare.

Intanto nei piani bassi della classifica, sono sempre più sconfortanti i risultati maturati dal Chievo Verona e dalla neo promossa Frosinone, le uniche due formazione attualmente già ai margini di questa competizione e notevolmente distaccate per rientrare nella lotta salvezza, non se la passa bene nemmeno l’Atalanta, attualmente quartultima in classifica e con già 4 sconfitte incassate, un rullino di marcia a cui noi sportivi non eravamo abituati. Tra le sorprese della Serie A inoltre figura il Parma, una squadra che dopo il suo crack finanziario, la troviamo nuovamente a disputare la massima serie italiana, in 8 match ha collezionato ben 13 punti, un risultato che sicuramente gli darà morale appena la competizione riprenderà.

Intanto sembra ormai al capolinea l’avventura del commissario tecnico del Chievo Verona Lorenzo D’Anna, al suo posto sembra quasi essere imminente l’arrivo dell’ex CT della nazionale Giampiero Ventura, che dopo la parentisi con l’Italia non ha avuto ancora modo di rifarsi, un’opportunità che la società veronese gli sta servendo su di un piatto d’argento.

Ora sotto con le rispettive nazionali che al ritorno dalla sosta, il campionato entrerà sempre più in fermento e le squadre vorranno sempre più imporsi per le zone alte di classifica.

Print Friendly

LASCIA UN COMMENTO