24.7 C
Napoli
lunedì, 3 Ottobre 2022

La Regina Elisabetta: il ruolo del monarca nel Regno Unito

Non doveva neanche diventare regina. Invece è diventata la sovrana più longeva del Regno Unito. Dopo 70 anni e 214 giorni sul trono, si è spenta la regina Elisabetta II. Di seguito l'importanza del ruolo della donna Lilibet e della monarchia nel Regno Unito

Da non perdere

La Regina Elisabetta: il ruolo del monarca nel Regno Unito

Secondo la tradizione costituzionale inglese, il Parlamento è formato dalla Camera dei Lords, la Camera dei Comuni e la Corona. A differenza dell’Italia, dunque, il Parlamento agisce con il consiglio e il consenso (advise and consent) del sovrano.

La Corona può legalmente garantire o negare l’assenso alle legge. Il Monarca ha il potere di sciogliere la Camera dei Comuni e, di conseguenza, indire nuove elezioni politiche (general election), ma non può compiere tale atto in autonomia, essendo necessaria una richiesta formale dell’esecutivo.

La Regina Elisabetta: il ruolo del monarca nel Regno Unito

Il Monarca partecipa alla cerimonia di apertura del Parlamento che si tiene nel mese di giugno. Durante l’apertura, la regina tiene un discorso dinanzi le camere (il cosiddetto “Queen’s Speech”), redatto dal Primo ministro e dal Governo; discorso che contiene le linee essenziali del programma di Governo, per l’appunto.

Il Monarca e il Governo

Il Monarca ha anche un ruolo nel Governo esecutivo. Infatti, nomina i Ministri ma non ne determina la composizione. E’ il Primo Ministro a consigliare circa la scelta dei Ministri. All’indomani delle elezioni, il Monarca nomina come Primo ministro il leader del partito più votato alle elezioni tramite l’istituto formale del “kissing hands“. Dopo la nomina e l’entrata in carica, il Primo Ministro è tenuto ad avere incontri settimanali con il Monarca, nei quali discutere liberamente dell’azione di governo.

Personalità e immagine della Regina Elisabetta

I soli argomenti pubblici sui quali la Regina abbia reso pubbliche le sue opinioni sono quelli riguardanti l’unità dei suoi regni, inclusi Canada e Australia. Si è espressa in favore della continuità dell’unione tra Inghilterra e Scozia. Inoltre, lodò pubblicamente l’unità del Canada e espresse chiaramente il suo desiderio di continuare a vedere il Paese unito.

Anche se frequentava molti eventi culturali, nella vita privata si dice che avesse poco interesse per cultura e arte. Al contrario ha coltivato un’intensa passione per le corse dei cavalli, interessandosi anche di fotografia e dei cani.

Ogni anno, aveva l’abitudine di inviare un messaggio di Natale (Queen’s Christmas Message) al Commonwealth. Durante il regno, Elisabetta II ha passato circa tre ore al giorno con il cosiddetto “doing the boxes“, cioè a leggere i documenti di stato che provengono dai vari ministeri, uffici governativi e ambasciate, per restare aggiornata sugli eventi.

image_pdfimage_print

Ultimi articoli