4shared
9.3 C
Napoli
lunedì, 29 Novembre 2021

La pizza di Carnevale tipica di Sorrento

La pizza di carnevale è una torta rustica originaria della Penisola sorrentina dagli ingredienti semplici ma mozzafiato

Da non perdere

Poco conosciuta in Italia, ma tanto rinomata in Campania precisamente nella Penisola Sorrentina.

Tipica della tradizione sorrentina è la “Pizza di Carnevale”, una torta rustica che si realizza durante i periodi di festa.

Un piatto salva pranzo, quando è proposto non può che fare una bellissima figura.
Ricco e sontuoso è il re della tavola quando viene servito.

Si tratta di un guscio di sfoglia fragrante e dorato che racchiude al suo interno un cuore cuore caldo, morbido e filante a base di uova, formaggi, salsiccia fresca.

Un piatto molto nutriente che può essere considerato un unico pasto, ma tanto buono da non far desiderare altro.

Tante sono le versioni di questa pizza e tutte variano a seconda dei gusti della famiglia.
Quello che non cambia è il ripieno caldo e filante. Il piatto va servito preferibilmente tiepido ma è irresistibile anche se mangiato freddo.

Ingredienti per 4 persone:

  • mozzarella fior di latte (350gr)
  • salsiccia fresca (350gr)
  • grana grattugiato (40gr)
  • pecorino grattugiato (30 gr)
  • uova (4)
  • dischi di pasta briseè (2)
  • tuorlo (1)
  • latte (q.b.)
  • pepe (q.b.)

Come si prepara la Pizza di Carnevale?


  1. Scaldare una padella anti-aderente e in seguito disporre le salsicce. Farle rosolare ed una volta cotte spegnere e mettere da parte.
  2. Rompere le uova e raccoglierle in un contenitore. Aggiungere alle uova i formaggi grattugiati, il pepe ed amalgamare con una forchetta.
  3. Sistemate il disco di pasta brisèe in uno stampo (22-24 cm) foderato con un foglio di carta da forno. Bucherellare il fondo e distribuire la metà del composto di uova e formaggi.
  4. Mettere il fior di latte a pezzi sul fondo della torta.
  5. Creare uno strato uniforme di salsiccia e poi coprire il tutto con il composto di uova rimanente.
  6. Con un secondo disco di pasta brisèe coprire la torta, gli eccessi del disco vengono ripiegati verso il centro in modo da sigillare bene il ripieno.
  7. Punzecchiare la superficie con la forchetta e spennellare il tuorlo sbattuto con un goccio di latte.
  8. Cuocere la pizza in forno statico già caldo a 180° C per circa 40 minuti, fino al raggiungimento della doratura.

Far raffreddare e servire tiepida, il successo sarà assicurato!

 

 

image_pdfimage_print

Ultimi articoli