La moda si fa green, più fiori ed alberi Miroglio Fashion promuove il cambiamento con le sue iniziative tese all'ecosostenibilità

In un’era sempre più accorta verso l’ambiente, non poteva mancare un progetto teso all’ecosostenibilità. “Oltre” il marchio di Miroglio Fashion che si fa medium della natura.

14 i pezzi della Green Story proposta.

“Si tratta di uno splendido punto di arrivo nel lavoro di restyling di questo marchio. Un lavoro iniziato quattro anni fa e che ora con questo progetto green definisce ancora meglio lo spirito di Oltre” commenta Furio Visentin, managing director del brand.

“La sostenibilità è un tema scottante. Ma l’attenzione a questo tema è da sempre nel Dna del Gruppo Miroglio. A Green Story per Oltre ne rappresenta la naturale espressione. Non solo una proposta di tendenza del momento, ma l’espressione di una risposta a una precisa richiesta ed esigenza del pubblico femminile affezionato a questo marchio” enfatizza il manager parlando del progetto.

Il progetto può dirsi green in quanto la realizzazione degli abiti è avvenuta per mezzo di processi smart in grado di ridurre l’utilizzo di acqua, energia e sostanze inquinanti.

Nei capi d’abbigliamento è preponderante la presenza del denim, ma in tela Vicunha Absolut Eco, materiale cioè in fibra riciclata, con un consumo d’acqua ridotto al 95% e dei prodotti chimici al 90%.

Non solo denim nella produzione, anche cotone, in fibra naturale proveniente da coltivazioni tracciabili, in pizzo e t-shirt basiche.

Per conferire maggiore morbidezza inoltre la scelta di usare una Eco-Viscosa, da fonti di legno rinnovabile.

Filo e bottoni anch’essi green, riciclati, e persino le etichette, in carta organica, che, messi nella terra, consentono la nascita di fiori di campo.

Adottare alberi sarà possibile grazie ad un altro progetto dello stesso marchio, sostenuto dall’associazione Treedom, con 400 alberi di cui i consumatori potranno prendersi cura a distanza.

Visentin ricalca lo spirito alla basse dell’iniziativa, volta a rispondere a “un’esigenza sentita non solo dalle consumatrici finali, ma da tutti. quella di sposare uno stile non solo da indossare ma di vita.

La collezione sarà on line a partire dal 17 febbraio, in tutti i punti vendita.

Print Friendly, PDF & Email

Giovane psicologa clinica laureatasi all'Università di Roma "La Sapienza" ed educatrice, appassionata di giornalismo e fotografia.

more recommended stories