venerdì 12 Luglio, 2024
31.5 C
Napoli

Articoli Recenti

spot_img

La merenda giusta per ogni età: una collaborazione con l’ospedale Bambino Gesù

Dalla collaborazione tra Unione Italiana Food e l’ospedale pediatrico Bambino Gesù nasce un opuscolo completamente dedicato alla merenda. La piattaforma dell’ospedale pediatrico “A scuola di salute” ha curato la brochure intitolata “La merenda del mattino in età pediatrica“.

L’opuscolo, disponibile su www.merendineitaliane.it, offre un calendario settimanale per quattro fasce d’età distinte: 6-8 anni, 9-11 anni, 12-14 anni, 15-17 anni.

Il dottor Giuseppe Morino, responsabile dell’Unità Operativa di Educazione Alimentare del Bambino Gesù, ha elaborato le 28 proposte tenendo in considerazione il diverso fabbisogno calorico di ogni età. Si parte, infatti, da 80kcal per la fascia d’età 6-8 anni fino a giungere a 140kcal per i 15-17 anni.

Un opuscolo dedicato alla merenda: la parola d’ordine è varietà

La parola d’ordine è varietà. Una proposta varia e valida dal punto di vista nutrizionale può aiutare i più piccoli ad acquisire presto buone abitudini alimentari. La frutta si conferma il caposaldo dello spuntino da mangiare al mattino o al pomeriggio. Va consumata, secondo l’opuscolo, tutti i giorni.

Secondo gli esperti, bambini e ragazzi possono anche mangiare una merendina 1-2 volte a settimana. Grazie alla grammatura prestabilita, in media di 35g, e al contenuto calorico di 110-180kcal, una merendina ogni tanto può essere compatibile con le esigenze nutrizionali dei più giovani.

Attenzione a non dimenticare lo spuntino

Il dottor Morino specifica: “lo spuntino mattutino non sostituisce la colazione ma va a riempire un momento in cui i livelli glicemici nel sangue tendono a scendere mentre aumenta l’appetito che, se non affrontato, porterà a richiedere pranzi troppo abbondanti“.

Continua: “per questo non andrebbe mai dimenticato. Al tempo stesso è bene ricordare che una proposta di merende al mattino con panini molto farciti o tranci di pizza abbondanti non è una soluzione adeguata“.

L’opuscolo consiglia essenzialmente di mangiare frutta tutti i giorni, di alternare dolce e salato e di consumare merendine industriali con moderazione. Attenzione, soprattutto, al fabbisogno calorico e nutrizionale per ogni età.

 

 

 

 

 

Anna Borriello
Anna Borriello
Scrivo per confrontarmi col mondo senza ipocrisie e per riflettere sul rapporto irriducibile che ci lega ad esso.