La magica Notte delle Lanterne sul lago d’Averno

Un'occasione da vivere e ricordare

La Notte delle Lanterne

Sabato 7 settembre, ore 20:00, speciale appuntamento con “La Notte delle Lanterne dei Desideri. Magie d’Estate al Lago d’Averno“, promossa dalle associazioni Itinerari storici Alchemici a Napoli e Templari a Napoli alchimia, esoterismo, architettura e storia.

Spiegano gli organizzatori della speciale escursione sul lago d’Averno: “La Notte delle Lanterne è una festa magica durante la quale, secondo la tradizione, nella notte di San Giovanni e nelle successive notti dal Solstizio d’Estate, risulta più facile che i desideri si avverino.
Gli orientali credono che le lanterne accese in questa notte e appese agli alberi siano da guida per gli spiriti della natura, che dal cielo giungono sulla terra per esaudire i desideri degli uomini.
Sotto ogni lanterna i partecipanti attaccano un biglietto con il desiderio che in questa magica notte si esaudirà.
Per concludere, nel bosco compiremo il magico rito del piombo di San Giovanni. Si narra, infatti, che, durante la notte delle lanterne, la dea del cielo si sia commossa leggendo i desideri degli uomini e li abbia così esauditi tutti.
Partiremo dalle sponde del lago, immergendoci, oltre che nei miti esoterici del lago d’Averno, anche nella storia dei miti e dei riti orientali che si svolgono in questa magica notte. Le dee del cielo giapponese e i simboli dell’aria e del fuoco nell’alchimia cinese. Giunti nella piccola radura del bosco, una magnifica vista ci appare nella notte. Tante piccole lanterne, sospese tra gli alberi, con piccole lucine a led (a batteria, create per i campeggi), con attaccati i biglietti del cielo.
Ognuno riceverà una piccola lanterna di carta e “il biglietto del cielo”, sul quale scriverà un suo desiderio. La 
lanterna dovrà poi essere sospesa ad un ramo di un albero, cosicché La dea del Cielo possa vedere nel buio il desiderio.

Tutti i partecipanti saranno poi coinvolti nello scioglimento del piombo di San Giovanni. Secondo la tradizione, la forma che assumerà il piombo sarà la risposta alla domanda fatta dal richiedente. Dopo aver fuso il piombo la magia del solstizio sarà compiuta. Raccoglierà la lanterna con il desiderio che aveva sospeso all’albero e la porterà con sé, certi che il desiderio si avvererà“.

Print Friendly

LASCIA UN COMMENTO