17.8 C
Napoli
domenica, 2 Ottobre 2022

La libertà di stampa nacque il 4 agosto 1735

Il diritto della libertà di stampa e la sua nascita negli Stati uniti d'America

Da non perdere

Nel 1735 nacque la libertà di stampa;  il giornalista del New York Journal, Zenger venne assolto dall’accusa di diffamazione , sulla base del fatto che aveva pubblicato notizie vere.

Il 4 agosto 1735 nacque il concetto di libertà di stampa. Questa concezione, fa risalire ad una sentenza emanata il 5 agosto 1735 nello stato di New York, al tempo governato dalla corona britannica.

Il caso ”Zenger contro il governatore coloniale di New York” fu eclatante. Il governatore Cosby denunciò Zenger, editore della rivista New York Weekly.

Il governatore voleva conoscere il nome del redattore che scriveva dei pezzi di satira contro di lui; arrestato Zenger, lo misero in carcere. Dopo mesi in prigione, arrivò la data del processo che vide scontrarsi Zenger contro Cosby.

L’avvocato di Zenger lo difese egregiamente, lo assolsero così e si sancì il diritto di libertà.  Nonostante l’accaduto, negli anni successivi in cui si ripresentarono simili situazioni, alcuni stampatori subirono soprusi e prese di potere per aver pubblicato opinioni dissenzienti.

Durante la Rivoluzione americana che si sancisce, la stampa libera. In seguito il primo Emendamento della Costituzione degli Stati Uniti implementò misure restrittive: si impedì di porre limiti alla libertà di stampa, e al diritto di libertà di parola, molto strettamente associato.

Il 4 agosto 1735 nacque così negli Usa il concetto di libertà di stampa. Il concetto di “libertà di stampa”, poi fissato dalla Costituzione degli Stati Uniti risale alla sentenza emanata dallo stato di New York, ancora governato dalla corona britannica.

Il Governeur Morris, uno dei Padri Fondatori degli Stati Uniti, nel suo diario scrisse: “Il processo Zenger nel 1735 fu la stella mattutina della libertà che conseguentemente rivoluzionò l’America”.

La libertà e soprattutto quella della stampa è un diritto che ogni Stato insieme agli organi di informazione dovrebbe garantire. Per assicurare la libertà di parola e la libera stampa, con una serie di diritti estesi. Questo diritto comprende anche le agenzie di giornalismo con i suoi membri e si estende al diritto di raccolta di informazioni.

image_pdfimage_print

Ultimi articoli