18.1 C
Napoli
mercoledì, 5 Ottobre 2022

La “danza in 1 minuto” 2014

Da non perdere

Emanuela Iovinehttps://www.21secolo.news
Ambiziosa, testarda e determinata. Napoletana ma residente a Gallarate. Ho conseguito la Laurea Magistrale in Filologia Moderna presso l'Università degli Studi di Napoli "Federico II", presentando una tesi dal titolo: "Tendenze Linguistiche del Giornalismo dalla carta al web". Iscritta dal Novembre 2016 all'Ordine dei Giornalisti Pubblicisti della Campania. Diplomata nel Giugno 2013 in danza classica e moderna e attualmente docente di lettere.

Domani, sabato 13 dicembre 2014 alle ore 21:00 presso lo Spazio Bellarte di Torino si terrà la serata conclusiva della IV edizione della manifestazione per la premiazione del contest nazionale di video-danza promosso da COORPI (Coordinamento Danza Piemonte). La direzione artistica è affidata a Cristiana Candellero e Lucia De Rienzo.

la danza in 1 minuto
la danza in 1 minuto

Iniziativa che permette di dedicare degli spazi digitali alla danza per poter trasmettere il pochi minuti un messaggio, ma vedrà anche il susseguirsi di performance live. Ad aprire l’evento sarà lo spettacolo, Wareau della coreografa Noriko Nishidate, vincitrice del Premio Solocoreografico e ispirata all’influenza dell’ambiente sull’agire quotidiano. A seguire ci sarà l’esibizione di Muovo il suono della coreografa Gabriella Cerritelli, in cui è descritto il dialogo tra suono e corpo. Durante la seconda parte della serata verranno poi proiettati i video dei finalisti e dei vincitori del premio della giuria e del partner de La Danza in 1 minuto 2014. Seguiranno ancora momenti di proiezioni video a opera del vincitore del premio speciale under 30 e del premio sostegno della produzione in cui s’indaga la dimensione interiore del danzatore. Infine, sarà eletto il vincitore del Premio del Pubblico della rete della Danza in 1 minuto per quest’edizione 2014 che avverrà tramite una votazione online

Lucia De Rienzo e Cristiana Candellero hanno dichiarato: “Ciò che portiamo in Piemonte è la video-danza, una forma d’arte che è indipendente sia dalla danza tradizionale a cui siamo abituati e sia al cinema, con una poetica e una drammaturgia propria. Nel secolo in cui viviamo elemento indispensabile è divenuto il tempo quindi opportuno è imparare a esprimere un concetto nel minor tempo possibile. La danza ha bisogno di tempi di realizzazione abbastanza lunghi e per noi è nata come una sfida quella di esprimerla tramite un video e nel tempo di 1 minuto esatto”.

image_pdfimage_print

Ultimi articoli