31.2 C
Napoli
martedì, 9 Agosto 2022

la Befana solidale arriva a Napoli: un’opportunità per i più piccoli

La Befana solidale arriva a Napoli. Grazie a quest'evento, sostenuto dalla Società nazionale sanitaria Cesare Pozzo, 80 bambini della periferia partenopea hanno ricevuto un regalo dedicato. L'iniziativa nasce con l'intento di supportare i bambini in difficoltà, e di regalare loro l'opportunità di sognare.

Da non perdere

In un periodo contrassegnato da tristezza e angoscia, nasce un’iniziativa pensata per tutelare i più piccoli e il loro stato d’animo in queste feste. Nella giornata di ieri, ottanta bambini della periferia di Napoli hanno ricevuto un regalo personalizzato dalla Befana; ritirato al ristorante “Il Poggio”, ubicato in via Poggioreale, a Napoli.

La Befana solidale arriva a Napoli

Un’iniziativa solidale che scalda il cuore e strappa un sorriso ai più piccoli, grazie alla quale è arrivata la Befana del gruppo di imprese sociali Gesco, con il supporto della società nazionale sanitaria Cesare Pozzo.

Il gruppo, diviso tra bambini e ragazzi dai 4 ai 14 anni, è stato accolto per festeggiare l’Epifania, ed ha ricevuto in regalo un gioco. Questa iniziativa è stata possibile grazie a una donazione della Cesare Pozzo, che ha organizzato l’evento nell’ambito del progetto “Un sorriso per i più piccoli”.

Inoltre, l’evento è parte di un progetto attivo in diverse località del territorio nazionale e si pone l’obiettivo di sostenere i bambini ospedalizzati e i minori che versano in situazioni di disagio. Tutto ciò, grazie ad una serie di donazioni fatte alle cooperative del territorio che si occupano dei più piccoli. A Napoli, il partner designato per prendere parte all’iniziativa è proprio Gesco.

Le parole del presidente Tiberti

Sull’iniziativa in questione si esprime il presidente della Cesare Pozzo, Andrea Giuseppe Tiberti. Quest’ultimo ha dichiarato: “Il progetto sostenuto dalla Cesare Pozzo Società nazionale di mutuo soccorso, è declinato sotto vari aspetti in tutta Italia e si rivolge a diverse categorie di persone in condizioni di disagio. Dai bambini dei reparti di pediatria, a quelli di lunga degenza come quelli nei reparti oncologici, alle famiglie che hanno bisogno di essere sostenute. Infatti, a Napoli abbiamo scelto l’iniziativa di Gesco per dare un segnale ai bambini e ai ragazzi delle periferie; affinché comprendano che la solidarietà e il superamento dell’individualismo sono fondamentali per costruire un futuro e una società migliori. La condivisione e l’aiuto reciproco sono i valori che la Cesare Pozzo cerca di diffondere da 145 anni”.

L’evento, tenutosi in via Poggioreale

L’evento “La Befana al Poggio” si è tenuto grazie alla collaborazione della giornalista Chiara Reale, che con l’aiuto di qualche vecchio vestito, del trucco e di una scopa, ha incarnato il prototipo dell’anziana signora che porta le calze ai bambini il 6 gennaio. Dalle ore 15.30 alle 18.30 ha consegnato i regali a bambini e ragazzi provenienti da Poggioreale, Barra, San Giovanni a Teduccio e Secondigliano.

La Befana solidale, un’opportunità per preservare l’innocenza dei più piccoli e per regalare loro, nonostante il periodo che stiamo attraversando, la possibilità di sognare.

image_pdfimage_print

Ultimi articoli