4shared
11.2 C
Napoli
venerdì, 28 Gennaio 2022

L’ISS annuncia: aumentano i ricoveri dei bambini sotto i 5 anni

Aumentano i ricoveri tra i bambini al di sotto dei 5 anni: lo annuncia un dettagliato rapporto dell'ISS

Da non perdere

Anna Borriello
Scrivo per confrontarmi col mondo senza ipocrisie e per riflettere sul rapporto irriducibile che ci lega ad esso.

L’ISS annuncia: sono aumentati i ricoveri dei bambini al di sotto dei 5 anni. La percentuale dei casi in età scolare è stabile al 20%. Si registra un deciso aumento dei ricoveri per la fascia d’età 16-19 anni ma, a preoccupare ancor di più, è il forte aumento del tasso di ospedalizzazione per la fascia inferiore ai 5 anni.

Si conta, infatti, un aumento di 10 ricoveri per 1.000.000 abitanti nella fascia dei più piccoli. L’aumento è decisamente più contenuto nella fascia dai 16 ai 19 anni.

Aumento dei ricoveri tra i bambini al di sotto dei 5 anni: il Report dell’ISS

A porre l’attenzione sull’aumento dei ricoveri tra i più giovani è il Report dell’Istituto Superiore di Sanità che integra il monitoraggio settimanale sul Covid. Il report annuncia che nell’ultima settimana la percentuale dei casi in età scolare è stabile. Inoltre, aggiunge che 31% dei casi in età scolare è stato diagnosticato nella fascia d’età 5-11 anni. Il 59%, invece, nella fascia dai 12 ai 19 anni. In ultimo, solo il 10% nei bambini al di sotto dei 5 anni.

Il report sottolinea, poi, che nel periodo che va dal 27 dicembre 2021 al 9 gennaio 2022 nella popolazione tra 0 e 19 anni sono stati registrati 340.005 nuovi casi. Tra questi, 1.245 hanno richiesto l’ospedalizzazione con 14 ricoverati in terapia intensiva. Tra i casi che hanno richiesto la degenza, solo uno ha portato al decesso.

Nel contempo, la campagna vaccinale, ormai, aperta per i bambini dai 5 agli 11 anni prosegue a rilento. Secondo un recente sondaggio di Euromedia Research, solo un genitore su due è d’accordo con l’immunizzazione di questa fascia d’età. L’insieme degli intervistati, chiamati a rispondere lo scorso 5 dicembre, registra 45,3% favorevoli, 30,9% contrari, 23,8 indecisi. Sono molte le fake news che stanno circolando sugli effetti avversi del vaccino sui bambini.

Rispetto alla scorsa settimana, aumenta l’incidenza in tutte le fasce d’età. Particolare attenzione alla fascia 12-19 anni che presenta 2.489 casi per 100mila. Nella settimana precedente, i casi in questa fascia contavano 1.840 positivi.

 

image_pdfimage_print

Ultimi articoli