27 C
Napoli
sabato, 2 Luglio 2022

Kolarov annuncia il suo ritiro: “Grande soddisfazione per quanto ottenuto”

Giunge al termine la carriera da calciatore del serbo Aleksandar Kolarov, ora ci sono altri piani…

Da non perdere

Aleksandar Kolarov lascia il calcio, è di poche ore fa l’annuncio del calciatore.

Come un fulmine a ciel sereno, ma forse non del tutto inaspettato, Aleksandar Kolarov, difensore dell’Inter, annuncia con una lettera ad Ansa il suo ritiro definitivo.

La decisione è stata presa dopo due stagioni con l’Inter, 15 presenze complessive, di cui 11 nella stagione 2020/21 con Antonio Conte in panchina, e 4 nella stagione 2021/22 con Simone Inzaghi.

All’inizio dell’anno, già si vociferava di un suo possibile ritiro, anche perché la sua presenza c’era stata di rado: nel periodo 2021-22, le sue presenze sono state solamente quattro,  totalizzando solo un periodo di 44 minuti in campo, tutte nella prima metà dell’anno.

Comunico oggi il mio addio al calcio giocato. Ho sempre saputo che prima o poi questo giorno sarebbe arrivato e, nonostante ciò, sono grato di essere riuscito a realizzare quello che è stato il mio sogno da sempre. Adesso sono già proiettato verso la mia ‘seconda vita’ nel mondo del calcio. E per questo, non appena saranno pubblicati i bandi, mi iscriverò ai corsi di abilitazione, prima da osservatore e subito dopo da direttore sportivo, presso il Centro Tecnico Federale di Coverciano”.


Il futuro di Kolarov 

Sembra avere le idee chiare in mente: nella lettera chiarisce ben bene la sua intenzione di continuare ad essere parte del mondo calcistico, ma stavolta con una professionalità nuova, che gli deriverà dallo studiare per la nuova posizione che intende occupare.

“Ci tengo a ringraziare tutte le persone che mi hanno accompagnato in questo primo percorso della mia carriera, a partire da ogni mio compagno di squadra, dalla Federazione Serba e dalla nazionale del mio paese, che ho rappresentato sempre con grande orgoglio…

ringrazio le società, i presidenti, i dirigenti, gli allenatori, gli staff tecnici, i medici, i magazzinieri, i fisioterapisti e le persone che lavorano dietro le quinte nei Club dove ho giocato.

“Giungo al termine di questa fase della mia vita provando grande soddisfazione per quanto ottenuto: spero di aver dimostrato quotidianamente di averlo meritato dentro e fuori dal campo”, ha concluso infine Kolarov.

image_pdfimage_print

Ultimi articoli