giovedì 18 Aprile, 2024
12.5 C
Napoli
spot_img

Articoli Recenti

spot_img

Formula 1 GP: Verstappen vince la Sprint

Il Formula 1 GP dell’Emilia Romagna è il primo appuntamento della stagione in cui si disputa la Sprint Race: una mini corsa al sabato che assegna punti per la classifica mondiale (8 al primo) e determina la griglia di partenza della gara della domenica.

Un’attesa del genere gli appassionati di motori non la vivevano da almeno un decennio: la Ferrari arriva in Italia in testa alla classifica del mondiale di Formula 1 GP, con il titolo di favorita anche per il Gran Premio dell’Emilia Romagna. Sul circuito di Imola le qualifiche, condizionate dalla pioggia e dalle bandiere rosse, hanno dato ragione alla Red Bull guidata dal campione del mondo Max Verstappen. Ma le due Rosse hanno confermato di essere veloci, con il secondo posto in griglia di Charles Leclerc. Ci sono tutti gli ingredienti per un week end spettacolare, anche grazie alle novità del regolamento: Imola, infatti, è uno dei tre appuntamenti della stagione in cui si disputa la Sprint Race.

Da Imola a Portimao: il weekend dei motori offre a distanza di poche ore il gran premio di MotoGp del Portogallo e la gara di Formula 1 GP nello storico autodromo italiano. Il colore di riferimento è sempre il rosso. La Ducati ufficiale cerca il riscatto dopo un avvio di stagione difficile, che però vede il “ducatista” Enea Bastianini (in sella alla moto del team Gresini) in testa al mondiale. La Ferrari al contrario cerca conferme e sogna il trionfo nella corsa di casa, con il leader del mondiale Charles Leclerc pronto a dare battaglia a Max Verstappen.

Si prevede una gara Sprint senza esclusione di colpi fin dalla partenza, con Charles Leclerc che aveva assaporato il primo posto dopo uno scatto super ma costtetto ad arrendersi a un Verstappen che ha gestito al meglio le gomme. L’olandese commenta così la sua gara ai microfoni di Sky Sport: “Partenza pessima, non so bene cosa sia successo – l’autocritica del campione del mondo –. C’è voluto del tempo per mettere pressione a Leclerc ma alla fine abbiamo gestito meglio le gomme e sono entrato in zona Drs.

Leclerc penalizzato dal graining: “Bisogna risolvere il problema all’anteriore sinistra”. Soddisfazione per Sainz: “Non poteva andare meglio”.

Dora Caccavale
Dora Caccavale
Nata a Napoli (classe 1992). Laureata in Storia dell'Arte presso l'Università degli Studi di Napoli Federico II. Autrice del libro "Lettere di Mattia Preti a Don Antonio Ruffo Principe della Scaletta" AliRibelli Editore. Organizzatrice di mostre ed eventi artistici e culturali. La formazione rispecchia il suo amore per l'arte in tutte le sue forme. Oltre alla storia dell'arte ha infatti studiato, fin da bambina, danza e teatro. Attualmente scrive per la testata XXI Secolo.