24.3 C
Napoli
venerdì, 27 Maggio 2022

Juventus-Benevento 0-1: i sanniti trionfano a Torino

Juventus-Benevento termina 0-1. Un risultato importante per la strega di Inzaghi, che domina incontrastata all'Allianz di Torino

Da non perdere

La partita Juventus-Benevento, valida per la 28esima giornata di Serie A Tim 2020-21, si conclude 0-1 grazie al decisivo gol di Gaich al 69′.

Un incontro cominciato con una certa pressione, entrambe le formazioni scendevano in campo con un forte desiderio di vittoria, che si è avvertito per tutta la durata della partita.

La Juventus solca il suolo dell’Allianz di Torino con la maglia della campagna “Keep racism out“, sulle maglie dei giocatori sono visibili informazioni sui reati connessi al razzismo. La squadra di Pirlo lancia un segnale importante e diffonde un messaggio di uguaglianza che si estende al di fuori dello stadio piemontese.

Juventus-Benevento: un primo tempo dominato dai Sanniti

La Juventus comincia l’incontro con un po’ di leggerezza, sbaglia più passaggi, in particolare con Bernardeschi, e si espone al gioco di Lapadula e compagni.

Nonostante ciò durante i primi 45′ minuti, la Juve crea almeno tre occasioni importanti, neutralizzate dalla difesa avversaria. Parliamo della rete annullata per fuorigioco a Ronaldo, del rigore dato e revocato per un presunto tocco di mano di Foulon; un colpo di testa di de Ligt fermato da Montipò, un tiro di Danilo, bloccato dalla difesa e un’azione importante di Morata, fermata, ancora una volta, dalla mano del portiere beneventano.

Secondo tempo: la strega di Inzaghi abbatte la difesa bianconera

Nel secondo tempo la Juve continua ad insistere: Ronaldo tenta con un tiro in girata, e per poco Barba non fa autogol. Ci pensa Montipò a salvare la situazione. 

In seguito il Benevento si porta in vantaggio: Arthur viene servito da Bernardeschi, prova a cambiare per Danilo, ma la palla arriva a Gaich che supera quest’ultimo e conclude con un gol nella porta di Szczesny. Una rete offerta anche da una bassa coordinazione della Juventus, che vive una stagione difficile.

La formazione bianconera cerca di reagire, nonostante lo sconforto. Cristiano Ronaldo si lancia all’attacco, ma la porta delle streghe è impenetrabile.

Al 90′ Montipò para un tentativo di Ronaldo. Durante il recupero la Juve non riesce ad ottenere un pareggio dal Benevento di Inzaghi. Con questa performance la squadra di Pirlo saluta lo scudetto. Juventus-Benevento, un importante riscatto per la strega di Inzaghi, che porta a casa la vittoria.

image_pdfimage_print

Ultimi articoli