23.8 C
Napoli
giovedì, 26 Maggio 2022

Jeff Bezos, l’ideatore e fondatore di Amazon, vuole investire su Napoli

Dopo le prime indiscrezioni che lo avevano legato all'acquisto della squadra di calcio del Napoli, sembrerebbe che gli interessi di Bezos nella città partenopea risiedano in tutt'altro

Da non perdere

Anna Borriello
Scrivo per confrontarmi col mondo senza ipocrisie e per riflettere sul rapporto irriducibile che ci lega ad esso.

Il secondo uomo più ricco del mondo, nonché proprietario e fondatore del colosso dell’e-commerce Amazon, Jeff Bezos, è interessato ad investire sulla città di Napoli. La notizia in breve tempo ha fatto il giro del web. Il matrimonio tra il fondatore di Amazon e la città partenopea avrebbe, a questo punto, solide basi.

Jeff Bezos a Napoli, le prime indiscrezioni: il calcio non c’entra nulla

Le prime indiscrezioni avevano ricollegato il multimilionario americano alla squadra di calcio del Napoli di Aurelio De Laurentis. Su internet, dopo la notizia — adesso smentita — dell’imprenditore interessato ad acquistare la squadra, si sono susseguiti ogni genere di commenti ironici. I tifosi erano pronti ad accogliere Jeff Bezos a braccia aperte: “Avremo Amazon Prime per l’acquisto dei calciatori“.

Purtroppo, però, dovranno abbandonare questa speranza. Non sembra che l’ideatore di Amazon abbia intenzione di rilevare davvero la squadra. Pare che il calcio non c’entri nulla. L’uomo che, secondo alcune incredibili stime, con la sua azienda guadagnerebbe 955mila dollari al minuto, avrebbe altri interessi nella città partenopea.

Viaggi spaziali: Bezos interessato ad una collaborazione col sistema aerospaziale campano

Secondo il Mattino, infatti, tra due mesi tornerà a Napoli Michael Callari, il braccio destro di Bezos, per discutere di alcuni affari. Il fondatore di Amazon sembrerebbe interessato ad una collaborazione con il sistema aerospaziale campano, il cui valore è ormai riconosciuto a livello internazionale. La Blue Origin, società privata creata da Bezos per il futuro progetto di viaggi spaziali umani, potrebbe trovare a Napoli un valido alleato.

Jeff Bezos è interessato al supporto tecnologico che Napoli potrebbe fornirgli, in particolare riguardo il controllo dei voli spaziali e la ricerca dei materiali più adatti. Il connubio tra Jeff Bezos e Napoli non sembra affatto un sogno irrealizzabile. L’obiettivo di Bezos, con la sua società, Blue Origin, sarebbe quello di permettere in futuro viaggi spaziali umani su Marte e sulla Luna.

Luigi Carrino, il presidente del Distretto aerospaziale campano, però, sostiene di voler mantenere la massima prudenza e di non volersi sbilanciare prima del prossimo arrivo di Callari a Napoli.

 

image_pdfimage_print

Ultimi articoli