3.6 C
Napoli
lunedì, 6 Febbraio 2023

Ischia: dichiarato lo Stato d’emergenza

Da non perdere

Ischia, dopo la frana che ha colpito Casamicciola, è stato dichiarato lo stato di emergenza per un anno e stanziati due milioni di euro.

Il Consiglio dei ministri, su proposta del ministro per la Protezione civile, ha dichiarato lo stato di emergenza al quale farà seguito l’ordinanza del capo della Protezione civile, e ha disposto un primo stanziamento di 2 milioni di euro”. Ad annunciarlo il ministro per il Sud, Nello Musumeci. Lo stato d’emergenza durerà un anno. “Meloni a Ischia prima possibile”, ha aggiunto.

Intanto a Casamicciola si contano i danni; la notizia di poco fa è purtroppo tragica, è stata ritrovato il corpo di una bambina, presumibilmente di cinque o sei anni.

Dopo il corpo rinvenuto ieri, dopo complesse operazioni di recupero, oggi un’altra vittima.

Si continua a scavare tra il fango, i vigili del fuoco utilizzano delle sonde per testare il territorio, impiegati anche i cani molecolari.

Un bilancio grave, i dispersi al momento sono 9. Anche i genitori e il fratello della bimba ritrovata sono nella lista dei dispersi, così come gli zii che abitavano poco distante, sempre in via Celario, la strada nella quale si  è riversata la massa di acqua, fango, massi e detriti staccatisi dall’Epomeo.

Si spera ancora… la speranza è che si sia creata qualche sacca nel terreno e che qualcuno possa essere ritrovato vivo.

Immenso l’operato delle squadre di soccorso non si sono fermate nemmeno questa notte, nonostante la mancanza di energia elettrica e le condizioni proibitive.

Simonetta Calcaterra è stata nominata commissaria per la gestione dell’emergenza dopo la frana che ha colpito ieri Casamicciola.
Situazione drammatica per i danni a strade ed abitazioni, quasi tutte inagibili e per le persone che purtroppo hanno perso la vita.

Intanto al di là delle adempiente di carattere politico ed economico, la speranza diventa sempre più labile; è di poco fa la notizia del ritrovamento di un altro corpo, si tratterebbe di una donna bulgara, rimasta intrappolata nel fango. 

image_pdfimage_print

Ultimi articoli