26 C
Napoli
sabato, 2 Luglio 2022

Irene muore a 21 anni a causa di un malore, i genitori: “Aveva mal di testa”

Da non perdere

Anna Borriello
Scrivo per confrontarmi col mondo senza ipocrisie e per riflettere sul rapporto irriducibile che ci lega ad esso.

Irene Montruccoli, 21 anni, è morta a causa di un malore. La procura di Reggio Emilia ha aperto un’inchiesta per omicidio colposo a carico di ignoti. La 21enne si è spenta domenica all’ospedale Maggiore di Parma dov’è stata trasportata d’urgenza con l’eliosoccorso.

Irene muore per un malore a 21 anni: la procura apre un’inchiesta per omicidio colposo

La procura ha aperto un fascicolo riguardo la sua morte grazie alle dichiarazioni della famiglia e del fidanzato di Andrea. Secondo quanto da loro riportato, Irene aveva mal di testa da una settimana.

Per questo, si era recata al pronto soccorso dell’ospedale Santa Maria nuova di Reggio Emilia nel quale è stata brevemente trattenuta e sottoposta ad una terapia endovenosa. Il giorno dopo, però, Irene è stata di nuovo male. Continuava ad accusare un forte mal di testa e, per questo, si è recata di nuovo in ospedale, al pronto soccorso. La Tac della giovane non ha mostrato nulla di anomalo, per questo i medici hanno deciso ancora di dimetterla.

La giovane domenica ha avuto un malore. Inutile il tentativo di rianimarla di un medico che abitava nei pressi della sua abitazione. La 21enne è stata trasportata d’urgenza con l’eliosoccorso all’ospedale Maggiore di Parma dove il suo cuore ha smesso di battere.

Per chiarire le circostanze della sua morte, il magistrato ha disposto l’autopsia. Irene, appassionata di motocross e studentessa di ingegneria, non aveva mai avuto problemi di salute né aveva patologie pregresse.

 

 

image_pdfimage_print

Ultimi articoli