10.6 C
Napoli
domenica, 29 Gennaio 2023

iPhone: 14 anni dalla presentazione del primo modello

Da non perdere

Emanuela Iovinehttps://www.21secolo.news
Ambiziosa, testarda e determinata. Napoletana ma residente a Gallarate. Ho conseguito la Laurea Magistrale in Filologia Moderna presso l'Università degli Studi di Napoli "Federico II", presentando una tesi dal titolo: "Tendenze Linguistiche del Giornalismo dalla carta al web". Iscritta dal Novembre 2016 all'Ordine dei Giornalisti Pubblicisti della Campania. Diplomata nel Giugno 2013 in danza classica e moderna e attualmente docente di lettere.

iPhone: il primo modello venne presentato quattordici anni fa da Steve Jobs, il 9 gennaio 2007 in occasione della conferenza d’apertura del MacWorld.

Il nuovo iPhone ebbe subito notevole successo sul mercato globale poichè si dimostrò essere un’innovazione importante nel campo della telefonia mobile. Si trattava di un ibrido, a metà tra un iPod, un cellulare e un palmare.

Durante l’annuale appuntamento della Apple, Steve Jobs decise di presentare un lavoro ambizioso, cioè il progetto che prevedeva di reinventare il telefono. Lo presentò come un iPod con controlli touch, come un rivoluzionario telefono mobile e un dispositivo per navigare in internet.

Jobs aveva analizzato a fondo il mercato della telefonia cellulare prima di decidere di dedicarsi totalmente al suo progetto. Considerava, infatti, gli smartphone non proprio semplici da usare e decise di dotare il mondo di un dispositivo, che fosse sia intelligente che semplice. Ebbe ragione, in pochissimo tempo conquistò il mondo.

Trascorsi ormai quattordici anni dal suo debutto, il primo iPhone appare oggi come un oggetto d’antiquariato, un prodotto con poche funzioni. Si trattava, infatti, di un terminale esclusivamente 2G, con risoluzione da 320 x 480 pixel, fotocamera da 2 Megapixel, schermo capacitivo e disponibilità di memoria di 4 e 8 Gb.

Nella sua semplicità, permise però l’introduzione di due concetti poi riutilizzati dalla concorrenza: l’interattività multitouch e l’integrazione con il sistema operativo.

iPhone è stato il primo dispositivo ad introdurre i concetti di tap, di scrolling con inerzia e l’eliminazione quasi completa del tasto.

Prima dell’iPhone, infatti, la maggior parte dei display touchscreen era molto lenta nella risposta. iPhone stravolse la tecnologia, rendendola reattiva oltre che rapida.

Le funzioni disponibili erano davvero poche: un calendario, un blocco note, il meteo, gli stock di borsa, l’eredità degli iPod ecc…

App Store, fu introdotto solo nel 2008. Il telefono non possedeva il GPS, mancava del supporto alle linee internet veloci 3G UMTS/HSPA, la batteria era fissa e  il  software non permetteva il copia-incolla.

L’iPhone, alla sua comparsa era costoso, si partiva da 499 dollari per il modello da 4GB. Il costo non impedì però ad Apple di vendere circa 1,4 milioni di unità in pochi mesi.

image_pdfimage_print

Ultimi articoli