4shared
13.7 C
Napoli
giovedì, 2 Dicembre 2021

IPhone 12: prezzi più bassi in casa Apple

Da non perdere

Emanuele Marino
Giornalista pubblicista, nonché studente universitario iscritto alla facoltà di Lettere Moderne presso l'Università degli studi di Napoli Federico II

Il buon riscontro ottenuto dall’iPhone SE 2020 sembrano aver convinto casa Apple a rivedere la propria politica dei prezzi. Il nuovo iPhone 12, atteso come al solito per il mese di settembre, secondo alcune indiscrezioni piuttosto interessanti apparse online ultimamente, avrà un prezzo di lancio leggermente più basso rispetto agli altri.

Dei quattro modelli di iPhone 12, una delle novità principali dei nuovi smartphone top di gamma Apple è proprio il numero di modelli che verranno lanciati, due saranno in versione “lowcost” che faranno parte della famiglia iPhone 12, il normale ed il Max, mentre altri due smartphone premium avranno il nome di iPhone 12 Pro, sempre normale e Max.

Altri rumor confermano la presenza di ben quattro fotocamere sui due modelli Pro, nonché del sensore LiDAR integrato che permetterà di sfruttare ancora meglio la realtà aumentata.

Dopo tre versioni molto simili tra di loro, l’iPhone 12 dovrebbe avere un notch molto più stretto che permetterà allo schermo di guadagnare ancora più spazio e un form factor più smussato, molto simile all’iPhone 5. Oltre al sensore principale, al grandangolare e al teleobiettivo, sarà aggiunto anche il sensore LiDAR che servirà a migliorare l’interazione con la realtà aumentata tramite apposite app. Confermato anche l’arrivo del 5G sull’iPhone che sarà supportato da tutti e quattro i modelli.

La notizia più succosa è però quella riguardante il prezzo del nuovo dispositivo. Con schermo da 5,4 pollici, quello base dovrebbe costare 649 dollari, mentre la versione Max con display da 6,1 pollici dovrebbe partire da 749 dollari. L’iPhone 12 Pro con schermo da 6,1 pollici avrà un prezzo di 999 dollari, la versione Max, invece, dovrebbe partire da 1099 dollari.

Il nuovo iPhone uscirà, secondo Apple, a settembre, nonostante i ritardi dei vari fornitori a causa del Covid-19.

Il lancio sul mercato potrebbe subire ritardi o variazioni, ma è comunque previsto per metà ottobre.

image_pdfimage_print

Ultimi articoli