10.7 C
Napoli
martedì, 31 Gennaio 2023

#iostoconTotti : non si ferma l’onda Totti – Spalletti

Da non perdere

Sui social network ormai tutti hanno espresso il loro parere in merito, dando via agli ashtag (#iostocontotti)  ormai utilizzati come metodo di espressione attuale. Il mondo della A.S. Roma sembra diviso in due: da una parte Luciano Spalletti, dall’altra l’intera tifoseria romanista e non solo. Ecco alcune dichiarazioni in merito di Carlo Mazzone, colui che lanciò Totti nel lontano 1994.

Cosa ne pensa della situazione che si è creata tra Totti e Spalletti?
“Spalletti ha cercato gloria, avrebbe potuto chiamare il giocatore in separata sede e risolvere la situazione in quel momento. Così facendo, ha distrutto l’immagine di un ragazzo eccezionale sul piano umano e calcistico. Spalletti dovrebbe spiegare come ha fatto a fare una cosa del genere. Un allenatore con buon senso e personalità, non l’avrebbe fatto. Sono molto amareggiato e dispiaciuto”.

Come si sarebbe comportato al posto di Spalletti?
“Avrei chiarito questo disguido, senza bisogno di escludere Totti dalla lista dei convocati. Specialmente con un ragazzo d’oro dentro e fuori dal campo come lui. Il capitano può dare ancora il suo contributo, lo ha sempre dato e può ancora farlo”.

Un commento per la partita tra Roma e Palermo?
“In questo momento passa in secondo piano”.

Anche la stampa estera non riesce a contenersi sulla vicenda attuale : “Roma in subbuglio”, “Fine di una leggenda?”, “Roma brucia”. Sono alcuni dei titoli ‘strillati’ dalla stampa estera a commento della clamorosa frattura consumatasi a Trigoria tra Francesco Totti e Luciano Spalletti. “Roma in ebollizione”, scrive la francese Equipe che ricostruisce le dinamiche che hanno portato all’esclusione del capitano; “La rottura è profonda – scrive – e gli altri giocatori sono scioccati dal trattamento inflitto a Totti”, si legge nell’articolo online del quotidiano sportivo francese cui fanno eco anche ‘AS’  con “Incendio a Roma, Spalletti manda via Totti”; ‘Marca’ “Allenatore allontana Totti, compagni increduli”; ‘Mirror’ con “La carriera di Francesco Totti potrebbe essere arrivata alla fine”; il portoghese ‘A Bola’ con “Spalletti lascia a casa Totti”.

Ed ancora le dichiarazioni del cantante Antonello Venditi:

In questa storia sbagliano tutti – “In questa storia sbagliano tutti… a noi rimane una profonda tristezza”. Antonello Venditti, grande tifoso giallorosso e da sempre amico di Francesco Totti, affida a Facebook il suo punto di vista dopo la clamorosa frattura consumatasi oggi a Trigoria, con l’allontanamento del Capitano: “Roma è in subbuglio… Totti rimandato a casa! Ma casa sua è Roma e la Roma – scrive il cantautore nel suo post – capisco che il rispetto deve essere reciproco ma ci sono modi e tempi… Noi spettatori attoniti e stasera c’è Roma Palermo che dovrebbe essere la vera protagonista di questa giornata! Pensate come ci sentiamo noi che amiamo la Roma… a noi chi ci rispetta?».

Post partita – Incredibile ed emozionante invece come la tifoseria all’olimpico ieri sera ha omaggiato la leggenda della Roma, intonando cori dedicati totalmente a lui come “Totti non si discute”.

Ecco il video con le lacrime del capitano: lacrime del capitano

Sempre più frenetico e spietato il mondo del calcio. Le bandiere del calcio italiano rimaste in serie A sono sicuramente poche, tra queste Francesco Totti. Questa vicenda mette in discussione l’old school del calcio italiano e quello attuale, dove pare che non ci sia più spazio per calciatori leggendari, e a quanto pare nemmeno rispetto.

image_pdfimage_print

Ultimi articoli