Io, Leonardo

Dal 2 ottobre al cinema

Io, Leonardo

Pensatore, letterato, scienziato, urbanista, artista.

Jesus Garces Lambert racconta Leonardo Da Vinci come un uomo fuori dal suo tempo, a causa dell’eterno conflitto tra la sua mente, in costante ricerca, e le richieste dei committenti.

Oggi, a 500 anni dalla morte, Io, Leonardo sottolinea scoperte, ossessioni e personalità di questo personaggio straordinario, focalizzandosi in particolare sul Da Vinci pittore. Un film introspettivo, una sorta di “lettera a Leonardo”, basata principalmente su un’estetica idealizzata di Da Vinci. Tra scene davvero auliche, i momenti più significativi emergono quando le immagini si concentrano su opere e disegni. La parte documentativa rimane interessante, poiché da scoprire, in Leonardo, c’è sempre qualcosa.

Ad incarnare uno dei più grandi geni dell’umanità vi sono lo sguardo ipnotico e la bellezza virile di Luca Argentero, per un ritratto non banale e lontano da ogni stereotipo. L’obiettivo è restituire l’uomo fuori dagli schemi che, con le sue opere e le sue invenzioni, ha lasciato un segno profondo nell’immaginario collettivo.

Prodotto da Sky, il film è atteso nelle sale il 2 ottobre. Insieme all’attore torinese sono stati chiamati Angela Fontana, nel ruolo di Cecilia Gallerani, che Leonardo ritrasse nel celebre dipinto “Dama con l’ermellino”. La nobildonna era l’amante di Ludovico il Moro, che nel film ha il volto di Massimo De Lorenzo. Da rimarcare la voce narrante della pellicola, che è quella inconfondibile di Francesco Pannofino.

Le riprese del film sono state effettuate, oltre che in Francia, nei luoghi dove l’artista ha vissuto: Vinci, in Toscana, Milano e Roma. A garantire la maggior fedeltà possibile alla figura di Leonardo e all’epoca in cui visse è stato interpellato, come consulente, il professore di storia dell’arte moderna Pietro C. Marani, presidente dell’Ente Raccolta Vinciana del Castello Sforzesco e membro della Commissione Nazionale Vinciana per la pubblicazione delle opere di Leonardo.

Print Friendly

LASCIA UN COMMENTO