25.8 C
Napoli
lunedì, 4 Luglio 2022

Invenzioni assurde tra passato e presente

Da non perdere

Oggi come in passato, l’umanità ha sfruttato le proprie possibilità intellettive per produrre oggetti e strumenti in grado di rendere la vita un po’ meno dura.

In molti casi come la ruota, l’aratro pesante e la penicillina, l’umanità ha riscontrato un netto miglioramento delle condizioni di vita quotidiane.

Al giorno d’oggi gli ingegneri e i designer di tutto il mondo si dilettano a fare invenzioni assurde, destinate all’uso quotidiano, che però risultano essere belle ma inutilizzabili, pensate per la vita di tutti i giorni, ma non facili da usare.

spremiagrumi-philippe-stark
Lo Spremi-Agrumi ideato dal famoso Designer Philippe Stark

Un esempio celebre di come i designer vanno contro al concetto fondamentale di funzionalità di un oggetto, è lo Spremiagrumi di Philippe Stark. Nonostante il suo inattaccabile fascino, questo oggetto è risultato non funzionale al suo scopo, in quanto non prevede un contenitore per separare i semi dal succo del frutto che viene spremuto. Per questo motivo  lo Spremiagrumi di Stark è diventato più un soprammobile che un oggetto da cucina.

Fin dalla prima metà del Novecento sono stati inventati tanti oggetti non utilizzabili e destinati quindi alla discarica.

Ecco una breve lista di invenzioni, passate e presenti, che risultano assurde, bizzarre, o addirittura non utilizzabili

1 – L’ISOLATORE

Questo Isolatore sarebbe servito appunto per "isolare" lo studioso dal resto del mondo.
Esempio di Isolatore

Progettato da Hugo Gernsback, inventore e scrittore lussemburghese, questo bizzarro oggetto aveva lo scopo di isolare lo studioso da ciò che lo circondava, allo scopo di non deconcentrarsi durante gli studi.

2 – LA CARROZZINA ANTI-GAS

Culla anti gas- Progettata in Inghilterra.
Culla anti gas – Progettata in Inghilterra.

Come dice il nome, questa sorta di passeggino, aveva lo scopo di proteggere i bambini dagli eventuali attacchi chimici durante la Seconda Guerra Mondiale. Dal design essenziale, questa carrozzina ricorda un carro armato in miniatura: decisamente scomoda sia per la madre che per il figlio.

3 – SUPPORTI PER IMPARARE A CAMMINARE

È datato 1939 questo strumento, alquanto bizzarro, per insegnare ai bambini a camminare.
Esempio di supporto per insegnare ai bambini a camminare.

È nato in Svizzera, precisamente nel 1939, questo attrezzo che aiuterebbe il bambino ad imparare a camminare essendo il piccolo costretto ad imitare i movimenti della madre. La dubbia funzionalità di tale attrezzo e soprattutto gli obblighi fisici a cui era costretto lo sfortunato bambino, saranno stati, probabilmente, il motivo per cui questo strumento non è stato largamente diffuso.

4 – IL BAGNO DI VETRO

Bagno pubblico in vetro a Losanna (Svizzera)
Bagno pubblico in vetro a Losanna (Svizzera)

Sempre dalla Svizzera proviene la progettazione di questo ‘particolare’ bagno pubblico. Come si evince dalla foto, questo bagno è totalmente trasparente per chi vi è dentro, mentre è uno specchio per chi lo guarda da fuori. Certamente la privacy delle persone viene mantenuta, ma chi sa cosa si può provare a fare una ‘sosta’ all’interno di questi servizi.

5 – INTIMO PER ANIMALI

Intimo per animali, ottima protezione per l'igiene intima del tuo migliore amico
Intimo per animali, ottima protezione per l’igiene intima del tuo migliore amico

Quante volte chi vive in compagnia di un animale si è preoccupato per la sua igiene, specialmente per la sua igiene intima? Ecco la soluzione: biancheria intima per animali. Legandola alla base della coda, questo strumento, disponibile in varie tipologie, proteggerà le parti intime dell’amato “quattrozampe”.

6 – CARTA IGIENICA PORTATILE

Dal Giappone - Carta igienica portatile contro gli starnuti
Esempio di carta igienica portatile contro gli starnuti

Dal Giappone invece arriva la carta igienica portatile, utile per soffiarsi il naso in caso di starnuti, raffreddore e allergie. Questa invenzione e come lei tante altre, rientrano nel Chindogu, ovvero l’Arte dell’Idea Inutile, ideata e promossa dall’inventore giapponese Kenji Kawakami. I Chindogu devono essere oggetti inutili, creati per uno scopo pratico, che però portano più svantaggi nel loro utilizzo rispetto ai vantaggi. Insomma Kawakami è passato dal Design funzionale all’Arte dell’Inutile!

7 – LA PANCHINA ROTANTE

Panchina rotante per le giornate di pioggia.
Panchina rotante per le giornate di pioggia.

Durante una giornata di pioggia, spesso si spende molto tempo alla ricerca di una panchina asciutta dove sedersi. Questo problema è stato risolto da designer orientali che hanno inventato una panchina che grazie ad una manovella fa ruotare la seduta attorno ad un rullo in modo da potersi sedere sulla parte asciutta.

 

image_pdfimage_print

Ultimi articoli