10.7 C
Napoli
martedì, 31 Gennaio 2023

Inter-Napoli finisce in Viminale

La vicenda finisce al Ministero degli interni il prossimo 7 gennaio 2019 e vede coinvolto tutto il mondo del calcio

Da non perdere

Domenico Papaccio
Laureato in lettere moderne presso l'Università degli studi di Napoli Federico II, parlante spagnolo e cultore di storia e arte. "Il giornalismo è il nostro oggi."

Il big match del Meazza terminato in tragedia finisce al Viminale. Lo ha reso noto poco tempo fa da alcune fonti del ministero degli interni.

Dopo gli sconti che hanno avuto conseguenze di una guerriglia urbana, avente come esito la morte di un ultras nerazzurro Daniele Baldinelli, ucciso da un Suv e il ferimento di 4 supporters napoletani, il caso finisce al ministero .

Secondo voci di palazzo dato l’evento e l’effetto tragico avente, nonostante inascoltato è andato l’appello di non giocare l’ultima giornata di serie A del girone di andata, il vicepresidente Matteo Salvini, starebbe in procinto di organizzare un summit insieme al sottosegretario Giorgetti onde saranno interpellate tutte le forze e gli organi di rappresentanza del mondo calcio.

Lo scopo del summit in Viminale, quindi, avrebbe come esito il confronto tra giornalisti sportivi, rappresentanza di associazione calciatori, allenatori e arbitri, nonché delle società del mondo del calcio, allo scopo di fronteggiare un’analoga problematica.

Salvini già in campagna elettorale aveva proposto la tassazione delle società di serie A allo scopo di far contribuire i club alla spesa per la sicurezza durante le partite, soprattutto quelle ad altro rischio scontri.

Ma, a diventare nodale nella questione certamente anche il punto legato alla questione “cori razzisti“.

L’osservatorio proposto inoltre, allo scopo di allargare sempre di più il raggio di attività ,  vedrà la partecipazione anche dei alcuni membri delle tifoserie delle varie squadre italiane, naturalmente selezionati dalle medesime società partecipanti.

 

image_pdfimage_print

Ultimi articoli