Incidenti stradali: una giornata da dimenticare

Accadono ancora troppi incidenti stradali, ogni giorno, sulle nostre strade e molti di questi purtroppo anche con decessi. Ma vediamo alcuni incidenti successi, solo nella giornata di ieri, in tutta Italia.

Ieri mattina, dopo le sette, a Termini Imerese c’è stato un violento scontro tra tre mezzi. Coinvolti nell’incidente un furgone e due automobili. Il conducente di una delle due auto è stato portato al pronto soccorso di Palermo in codice rosso. Gli altri tre, fortunatamente hanno riportato alcune ferite, dopo poche ore in pronto soccorso per i controlli di routine, sono stati dimessi.

Verso le undici di mattina, tra Busto Arsizio e Gallarate, la statale 336 è stata chiusa al traffico per un incidente stradale. La carreggiata che va in direzione dell’aeroporto è rimasta bloccata per ore. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco, il 118 e la polizia stradale. Gli occupanti dei mezzi coinvolti, sono rimasti feriti lievemente.

Un brutto incidente stradale, invece, si è verificato nel pomeriggio verso le quindici, sulla strada statale 106, a Lazzaro, in provincia di Reggio Calabria. Un pullman è uscito fuori strada. Il conducente ha perso il controllo del mezzo, investendo le auto parcheggiate.

Un altro incidente stradale è avvenuto ieri sera a Casnigo, ancora verso le diciotto e trenta. Un tamponamento tra due auto, una Panda e una Golf, ha messo in tilt tutta la rete stradale, la statale 671, causando lunghe code, che sono durate per circa un’ora e mezza.

E ancora ieri, alle diciotto e venti, un tragico scontro tra due auto a Budrio, in provincia di Bologna. Il violento impatto ha causato la morte di un giovane di 21 anni. Le auto coinvolte nello scontro erano tre, e gli occupanti dei veicoli erano incastrate all’interno. Immediato l’intervento del 118 e dei vigili del fuoco che hanno estratto, dalle lamiere cartocciate, tutti occupanti dagli abitacoli, ma per un ventunenne non c’è stato purtroppo nulla da fare.

Il pericolo per le strade è incombente, accade spesso per la distrazione, per eccesso di velocità, per il manto stradale scivoloso, si rischia continuamente un impatto o una tragedia.

Print Friendly, PDF & Email

47 anni, nata a Taranto, vive in Toscana nella provincia di Siena. Promoter . Amo leggere e cucinare.

more recommended stories