4shared
13.9 C
Napoli
giovedì, 15 Aprile 2021

“In Forma”: il nuovo proggetto per promuovere la figura della donna

Nasce dalla collaborazione della 4 Municipalità S.Lorenzo - Vicaria- Poggioreale e il Centro Salus un programma di integrazione e sostegno per le donne, partendo dalla definizione di bellezza arrivando al concetto di solidarietà

Da non perdere

Essere donna è essere tante cose insieme, un cocktail di emozioni  e sensazioni difficili da definire. La bellezza della donna non è facile da esprimere, ma è sicuramente quando mente e corpo raggiungono l’equilibrio che una donna esprime la sua massima bellezza.

Da questa premessa nasce il progetto “In Forma”.

Un progetto che nasce allo scopo di  dare alle donne  la serenità, il piacere di sentirsi belle ed appagate attraverso tutti gli strumenti disponibili come: “Arte -Cultura-Estetica -Benessere Fisico -Solidarietà”.

Il progetto “In Forma”, per ora in quella che si definisce versione pilota, si rivolge a donne di età comprese tra i 18 e i 65 anni. Divise tra loro in gruppi di 7, per ogni corso che verrà svolto, tra loro anche donne immigrate, per garantire il massimo dell’integrazione. Saranno tutte donne del territorio della 4ª municipliatà S.Lorenzo – Vicaria- Poggioreale.

Lo scopo perseguito dal centro Salus per questo progetto è assolutamente nobile, dare alle donne i mezzi per rendere migliori loro stesse, la loro salute sino ad arrivare alle proprie famiglie.

Per fare questo il Centro Salus propone un programma di ascolto e consulenza dedicato alle donne del territorio.

e da un lato gli obbiettivi del programma “In Forma” sono incentrati sul benessere della donna, partendo dall’ educazione al rispetto del proprio corpo e della propria mente, passando dal valore dell’arte e della cultura, dall’altro si correla alla visione di una società dove il benessere passa per la famiglia e l’integrazione sociale. Scopo correlato quindi del progetto far si che la donna riprenda possesso del ruolo cardine che ha ricoperto nella storia, ma offuscato spesso dalle società maschiliste.

Gli eventi in calendario sono molteplici, vediamoli nel dettaglio.

L’Arte per La Bellezza e la gioia di vivere

Si parte il 6 marzo alle ore 19.00, presso il Centro Salus, con l’inaugurazione della Mostra dell’Artista Visiva Noemi Saltalamacchia, esposte 7 opere dell’artista che rappresentano 7 momenti o 7 stati d’animo. Queste opere dell’artista, Noemi Saltalamacchia, fanno festa a un’idea del corpo come luogo della trasformazione, della scoperta, di una bellezza da svelare, senza dover essere esibita ma messa in contatto con l’altro e per comunicare gioia di vivere. All’ inaugurazione della Mostra si terrà una performance pubblica preparata e curata dall’attrice e regista Alessandra Asuni che lavorerà con un piccolo gruppo di donne del quartiere (max 12 partecipanti) invitate a partecipare per introdurre ad un lavoro di ascolto e relazione attraverso il movimento e la narrazione.

Durante questa serata si terrà anche una rassegna canora  titolata “Le Donne in Musica” a cura dell’Associazione Mediterranea Odv con Brani scritti e dedicati alle Donne nel tempo .

Sempre presso il Centro Salus il 5 e il 6 marzo si terranno degli incontri
di Laboratorio di Manualità con un gruppo di 12 Donne, a cura della Performer Drammaturga Regista Alessandra Asuni.

Secondo grande tema affrontato dal progetto “In Forma” sarà la salute. Spazio di Prevenzione ed Informazione Sanitaria a cura della Dr.ssa Maria Teresa Ferrari
Sempre presso il centro Salus, durante tutto il mese di Marzo si terranno
degli incontri con Specialisti in Senologia e Ginecologia, Dermatologia, Medicina Estetica e Nutrizionistica, Psicologia e Social.

Terzo tema la sensibilizzazione la Donazione del Sangue
A tal proposito verrà istituito un punto Informativo e Stand con l’Associazione Il Dono – La Donazione del Sangue permette non solo di salvare la vita a chi è vittima di un incidente o a chi necessità di sangue per i trapianti o le operazioni chirurgiche, ma soprattutto alle migliaia di persone che soffrono di patologie legate al sangue e che necessitano in maniera periodica o addirittura giornaliera di trasfusioni e farmaci plasma derivati.

Scopo di tutte queste iniziative e filo conduttore del Progetto In Forma la Solidarietà, infatti parte del ricavato della vendita derivata dai :
1) Laboratori Creativi ( prodotti esposti )
2) Mostra quadri
3) Mostra fotografica
4) Contributi da terzi
Sarà destinato al sostegno economico per la Cura di Malattie Rare di bambini indigenti, e per altri Scopi che dovessero risultare sempre e comunque, derivare dal Disagio.

Sempre nell’ambito del progetto “In Forma” il Centro Salus propone, il 2 marzo, un open day  per esaltare la bellezza di ogni donna.

in forma

Ultimi articoli