4shared
24.1 C
Napoli
giovedì, 23 Settembre 2021

Il Signore degli Anelli: il capolavoro fantasy torna al cinema

A circa vent'anni dalla sua uscita, il signore degli anelli torna nelle sale italiane. La trilogia sarà al cinema fino al 4 agosto, offrendo la possibilità di vivere sul grande schermo le emozioni di un capolavoro del fantasy internazionale.

Da non perdere

Dopo circa vent’anni dalla sua uscita, la saga cinematografica del signore degli anelli torna al cinema in versione rimasterizzata in 4K.

Le pellicole, tratte dai romanzi di J. R. R. Tolkien, sono tra i film fantasy più amati di sempre. Nel 2001 Il Signore degli Anelli – La Compagnia dell’Anello arriva nelle sale, con la regia di Peter Jackson. La pellicola riscontra un successo immediato, ottenendo l’approvazione del pubblico e della critica, tredici nomination agli Academy Awards e più di 890.000.000 di dollari di incasso al botteghino internazionale.

Il Signore degli Anelli – Le due torri, il secondo capitolo della saga, replica il successo del primo film, aumentando gli incassi. L’ultimo capitolo, Il Signore degli Anelli – Il Ritorno del Re, ottiene un successo strepitoso: supera un miliardo di dollari al botteghino, ottenendo undici vittorie agli Academy Awards e divenendo il film con il maggior numero di vittorie, assieme a Ben-Hur e Titanic.

La proiezione de Il Signore degli Anelli: la compagnia dell’anello in 4K, si è conclusa nei cinque giorni previsti (dal 22 al 26 luglio); quest’ultimo ha incassato 385 mila euro, raccogliendo più di 58 mila presenze.

Attualmente, sul grande schermo troviamo Le due torri, proiettato in quasi 200 cinema italiani fino al 30 luglio. Infine, le sale del bel paese proporranno il capitolo conclusivo della trilogia, Il ritorno del re, dal 31 luglio al 4 agosto.

Il signore degli anelli – La compagnia dell’anello

Ripercorriamo i punti essenziali di ogni pellicola. Il primo film della trilogia comincia con i preparativi per la festa per i 111 anni di Bilbo Baggins. Il compleanno si tiene presso il villaggio di Hobbiville, dove arriva lo stregone Gandalf il Grigio, amico di vecchia data del festeggiato. Durante il compleanno, Bilbo dichiara di voler partire verso nuove avventure. Prima della partenza, Bilbo viene convinto da Gandalf a lasciare l’anello al giovane nipote, Frodo. Dopo qualche tempo, Gandalf torna ad Hobbiville e scopre la vera natura dell’oggetto. Gandalf spiega a Frodo di aver capito che Sauron è ritornato sottoforma di spirito ed è in cerca del suo Anello, il quale a sua volta desidera essere trovato. Frodo, su consiglio di Gandalf, parte per il villaggio di Brea per nascondere l’anello al nemico. Con lui parte anche il suo giardiniere e amico Samvise, detto “Sam”, Gamgee.

Le due torri

Il secondo film si articola in tre storie: Frodo e Sam proseguono il loro viaggio verso Mordor per distruggere l’Unico Anello, scortati da Gollum, ex proprietario dello stesso. Intanto, Aragorn, Legolas, Gimli e, successivamente, Gandalf soccorrono la città di Rohan, pronta a contrastare le forze di Saruman il Bianco nel Fosso di Helm. Nel frattempo Merry e Pipino, sostenuti da Barbalbero, organizzano un attacco a Isengard.

Il ritorno del re

Le forze di Sauron hanno attaccato la capitale di Gondor, Minas Tirith, nella battaglia finale contro i popoli della terra di mezzo. Retto da un fragile sovrintendente, quello che una volta era un regno potente necessità disperatamente del proprio re. Mentre Gandalf cerca di spingere l’esercito di Gondor ad agire, Thèoden si unisce ai guerrieri di Rohan per combattere assieme a loro. L’armata degli uomini non riesce, però, a contrastare gli eserciti del nemico. Nonostante le perdite, la Compagnia prende parte alla più grande battaglia mai disputata, con l’obiettivo di distrarre Sauron e di dare a Frodo la possibilità di portare a termine la sua missione.

Prepariamoci ad inoltrarci negli spazi della terra di mezzo, e a vivere sul grande schermo le avventure che le pellicole di Jackson, e la penna di Tolkien, hanno saputo raccontare.

image_pdfimage_print

Ultimi articoli