10.3 C
Napoli
martedì, 29 Novembre 2022

Il Ramadan: le sue vibrazioni sono sparite?

Ecco cosa è cambiato nel tempo nella cultura

Da non perdere

Il Ramadan in Bangladesh, come qualsiasi altro paese a maggioranza musulmana, è molto diverso dagli altri mesi dell’anno. La cultura del cibo cambia totalmente e all’improvviso le persone iniziano a mangiare jilapi, beguni, chop, halim, ecc. Le persone trascorrono del tempo con le loro famiglie più del solito, poiché il loro intero programma ruota intorno al tempo dell’iftar e del sehri. Quella cultura è in declino negli ultimi 10 anni.

La gente qui in Bangladesh diventa festosa al massimo ogni volta che arriva un’occasione. Il Ramadan, come il mese più sacro del calendario islamico, non fa eccezione. Ma con il progresso tecnologico degli ultimi anni, alcune tendenze culturali sinonimo di Ramadan sembrano scomparire.

Il Ramadan nel tempo è cambiato?

Il professor K M Wazed Kabir, ora direttore di una rinomata università privata, ricorda con affetto il Ramadan negli anni ’80. “Uscivo dopo l’iftar per il tè. C’erano molte persone nella bancarella del tè a chiacchierare su quasi tutti gli argomenti di cui parlare; l’ambiente era accogliente e familiare. Ma non ho visto la stessa atmosfera nel negli ultimi anni , ha detto. Il Ramadan in passato era caratterizzato dall’incontro tra amici e conoscenti dopo iftar, tarabih e sehri. Soprattutto nelle aree urbane e suburbane, adolescenti e millennial creerebbero ambienti festosi. Subito dopo l’iftar, uscivano per il salat of maghrib seguito da una piccola chiacchierata in una vicina bancarella del tè. L’intera ambientazione di tarabih avrebbe anche un’atmosfera molto conviviale. I giovani in gruppo andavano a partecipare al jamaat e raramente completavano l’intera Salat. Andare in giro con gli amici e tornare in moschea prima della fine, cioè witr salat, era un’immagine comune.

Anche se le vecchie usanze stanno scomparendo, stanno spuntando alcune nuove usanze. I partiti Iftar sono una certezza in quasi tutti i circoli sociali. E molti ristoranti al giorno d’oggi escogitano piatti iftar molto attraenti, facilitando così l’emergere di una nuova cultura iftar tra i giovani urbani. Eppure, andando oltre le aree urbane verso le aree suburbane e rurali, la maggior parte delle vecchie usanze riguardanti il ​​Ramadan sono ancora in pieno svolgimento. Sebbene l’influenza dei social media stia cambiando le dinamiche del Ramadan in quelle aree, è ancora piuttosto bassa rispetto a quella delle aree urbane. Ancora una volta, la pandemia di coronavirus è stata colpevole anche di frenare la festività del Ramadan come le persone erano e ancora non sono in grado di vagare liberamente nei due Ramadan che si sono verificati durante i picchi di picco della pandemia. Tuttavia, la cultura è una cosa molto dinamica per cominciare. L’attuale cultura del Ramadan potrebbe essere molto diversa e meno festosa da quella del passato. Ma a giudicare dalle circostanze, non possiamo mai sapere con certezza se l’attuale scenario relativo al Ramadan persisterà in futuro.

 

image_pdfimage_print

Ultimi articoli