3.7 C
Napoli
lunedì, 6 Febbraio 2023

Il presidente Joe Biden e la caccia all’ultimo attacco

Manca poco al ritiro totale dei militari statunitensi nel luogo: gli attacchi aumentano e cresce il numero delle vittime

Da non perdere

Sabato il presidente Joe Biden ha avvertito che era “altamente probabile” che l’aeroporto di Kabul – teatro di un attacco giovedì che ha provocato la morte di quasi 200 persone – avrebbe previsto un altro attacco nelle prossime 24-36 ore. La dichiarazione del presidente è arrivata lo stesso giorno in cui il Pentagono ha identificato tutti i 13 membri dei servizi statunitensi uccisi nell’attacco all’aeroporto dell’ISIS-K ed ha annunciato che un attacco di rappresaglia con un drone sul gruppo aveva ucciso due membri e ferito, in aumento rispetto al precedente conteggio.

I 13 membri del servizio includevano 11 marines, un soldato della Marina e un soldato dell’esercito. Almeno 169 afgani sono stati uccisi anche nell’attentato all’aeroporto, per il quale il presidente Joe Biden aveva promesso vendetta. E con solo tre giorni rimasti fino al ritiro degli USA, fissato il 31 agosto, le evacuazioni sono continuate per americani, alleati afgani e altri che cercano di sfuggire al dominio dei talebani fondamentalisti.

Il presidente Joe Biden dichiara vendetta per le morti causate dagli ultimi eventi

Il presidente Joe Biden ha avvertito sabato, mentre gli Stati Uniti continuavano ad evacuare americani e afgani in una frenetica corsa prima del ritiro, fissato 31 agosto, di tutte le forze statunitensi. Biden ha anche affermato che è probabile che gli Stati Uniti avrebbero lanciato un altro attacco contro le persone coinvolte nel micidiale attentato suicida di giovedì, che ha causato la morte di 13 membri del servizio americano e 169 afgani nel caotico tentativo di evacuazione all’aeroporto di Kabul.

Venerdì sera il Pentagono ha lanciato un attacco di rappresaglia con droni contro agenti dello Stato Islamico.

Questo sciopero non è stato l’ultimo“, ha detto Biden in una dichiarazione sabato dopo l’incontro con la sua squadra di sicurezza nazionale. “Continueremo a dare la caccia a qualsiasi persona coinvolta in quell’odioso attacco e fargliela pagare“. Il presidente ha affermato che la situazione sul campo in Afghanistan “continua ad essere estremamente pericolosa” e i comandanti militari gli hanno detto che un attacco all’aeroporto “è altamente probabile nelle prossime 24-36 ore“.

Ha detto di aver ordinato ai leader del Pentagono di dare priorità alla protezione delle truppe americane. “Nonostante la situazione infida a Kabul, stiamo continuando a evacuare i civili“, ha detto Biden, osservando che l’esercito americano ha evacuato 6.800 persone venerdì. “Ed oggi abbiamo discusso dei preparativi in ​​corso per aiutare le persone a continuare a lasciare l’Afghanistan dopo la partenza dei nostri militari“.

image_pdfimage_print

Ultimi articoli