10.3 C
Napoli
martedì, 29 Novembre 2022

Il Presidente De Luca ribadisce l’importanza dei vaccini

“Siamo entrati in una fase delicata per quanto riguarda il Covid. Dobbiamo contemperare due esigenze: sostenere le attività economiche e aprire gli occhi verso nuovi contagi e verso l'aggressività della variante Delta". Quello riportato è un passaggio importantissimo della diretta Facebook di oggi pomeriggio.  Il Presidente De Luca, ha sottolineato quanto il Covid-19 abbia destabilizzato tutto, ogni settore della società.

Da non perdere

Il Presidente Vincenzo De Luca, intervenuto oggi pomeriggio come di consueto ogni venerdì, ha ribadito quanto sia importante vaccinarsi contro il Covid-19.

Il Presidente De Luca ribadisce l’importanza del vaccino

“Siamo entrati in una fase delicata per quanto riguarda il Covid. Dobbiamo contemperare due esigenze: sostenere le attività economiche e aprire gli occhi verso nuovi contagi e verso l’aggressività della variante Delta. Questo rende difficile l’attività del Governo, che continua a prendere mezze misure. Si vuole superare il 20 agosto per non deprimere le attività economiche. Poi andranno prese decisioni impegnative”.

Quello riportato è un passaggio importantissimo della diretta Facebook di oggi pomeriggio.

Il Presidente De Luca, ha sottolineato quanto il Covid-19 abbia destabilizzato tutto, ogni settore della società. 

Ricordiamo che vaccinarsi non è obbligatorio, ed infatti sono sempre più le persone che scelgono di non farlo.

Proprio su tale scelta, è intervenuto nuovamente il Presidente De luca, che ha dichiarato: “Io, ad esempio, non avrei dubbi sull’obbligo vaccinale”.

Ciò non è possibile, così come ha sottolineato più volte il Presidente Draghi, intervenuto spesso sulla spinosa questione.

Obbligare i cittadini a vaccinarsi è incostituzionale; a sancirlo la Legge numero 37 del giugno 1990.

L’attuale esecutivo, ha distribuito i vaccini alle varie regioni, anche se le misure di prevenzione e di controllo della popolazione, soprattutto giovane, sembrano essere ancora insufficienti.

Il Presidente De Luca, oggi ha di nuovo ribadito che, in Campania il numero di persone affette da Covid-19 è in aumento, e il comportamento di alcuni ragazzi, soprattutto adolescenti, è fuori-controllo.

Una situazione che non può essere tollerata e che probabilmente porterà a conseguenze gravi.

Attenzione e forte senso di responsabilità per uscire da questo “calvario”

“Chi è vaccinato non avrà la malattia grave e sarà protetto dalle varianti” spiega il Governatore auspicando una ripresa delle somministrazioni al termine delle ferie di questo periodo”. Ha dichiarato il Presidente campano.

L’appello accorato anche alle tantissime persone che si preparano a festeggiare il Ferragosto.

“Vi prego di non perdere la testa a Ferragosto”, ha sottolineato De Luca, soprattutto per non vanificare quanto fatto fino ad oggi e poter (si spera) respirare tra settembre ed ottobre.

Forte attenzione agli assembramenti e all’utilizzo dei dispositivi di protezione personale, questo è l’appello dei medici che continuano a chiedere responsabilità.

Il covid-19 è un calvario destinato a durare nel tempo, specie se non si rispettano le misure di prevenzione e controllo utili quantomeno a bloccare il contagio. 

A risentirne non solo il comparto sanitario, fortemente debellato da mesi e mesi di ricoveri e purtroppo tanti decessi, ma anche il settore economico e occupazionale, che ancora oggi risente dei danni di una pandemia senza fine.

“Oggi siamo a 3 milioni 300mila cittadini, se per fine settembre vogliamo arrivare a 4 milioni e 200mila campani manca oltre 1 milione di cittadini che devono fare la doppia dose”, ha aggiunto, lanciando un appello a vaccinarsi al rientro dalle vacanze.

Obbligare a vaccinarsi è incostituzionale, come abbiamo ribadito e come spesso sottolineano anche le istituzioni, ma si auspica che prevalga un forte senso di appartenenza e convivenza civile. 

image_pdfimage_print

Ultimi articoli