27.7 C
Napoli
mercoledì, 6 Luglio 2022

Il ponte di Rialto: la storia di una bellezza italiana

Il Ponte di Rialto, la storia di un monumento, simbolo di una città. Quest'ultimo, rappresenta un periodo dorato che, ancora oggi, desta stupore e meraviglia .

Da non perdere

Il 9 giugno è una data importante per l’Italia tutta e in modo specifico per Venezia. In questo giorno, nel 1588 fu posta la prima pietra del Ponte di Rialto. La costruzione del celebre ponte fu decisa a seguito di un evento tragico che vide la morte di alcune persone, proprio in quell’area. Là dove oggi sorge uno dei simboli di Venezia.

Il senato decise di delimitare un vero e proprio confine, con l’ausilio di pietre, dopo aver esaminato ben ventiquattro progetti. Tutti di costruttori autorevoli. ventiquattro. Pare che la proposta presa in considerazione, dopo una disputa finale fra tre costruttori, fu quella di Antonio Da Ponte. La costruzione ebbe inizio il 9 giugno 1588 fino alla sua conclusione, avvenuta nel 1591.

Si tratta di un Ponte famoso sia per la propria bellezza, oggettivamente evidente, sia per la struttura che lo caratterizza; esso è formato da due rampe inclinate unite da un portico nel centro.

Il ponte di Rialto, un’etimologia complessa

Un carattere particolare ricopre anche il nome; “Rialto” deriva da “Rivus altus”, che in italiano significa “canale profondo”, indicando che si tratta di una zona libera da inondazioni.

Quel 9 giugno si concretizzò un progetto colossale e di natura eclatante. Il celebre Ponte di Rialto, con i suoi 28 metri, permette anche alle imbarcazioni più grandi di passarvi sotto e una fondamenta di palafitte in olmo e larice; una vera e propria meraviglia dell’ingegneria del ‘500.

Oltre alla bellezza, ciò che si nota osservando il Ponte, sono due curiosi capitelli, visibili dal Ponte, siano stati scolpiti per prendersi gioco di quanti criticavano l’opera del costruttore.

Ricordiamo che il celebre Ponte di Rialto occupa una posizione strategica: si trova infatti al centro di Venezia e proprio per questo rappresenta uno snodo importantissimo della Repubblica prima e della città oggi.

Storia e leggenda si fondono in un unicum vero e proprio, che da quel 9 giugno del 1588 è diventato simbolo di una città fondata sull’acqua e che sulla cui presenza ha imparato a vivere la quotidianità.

Venezia è tutto questo ed altro ancora, ed il Ponte di Rialto può essere considerato uno dei monumenti più importanti sia storicamente che culturalmente, simbolo di un’epoca florida che ha dato i suoi frutti. Simbolo di una città che non si è mai arresa e i cui eventi storici ancora destano ammirazione e sono oggetto di studio.

image_pdfimage_print

Ultimi articoli