26.7 C
Napoli
venerdì, 19 Agosto 2022

Il paese più felice al mondo è la Finlandia, Italia 25esima

Il World Happiness Report 2021 ci mostra come il Nord Europa sia la terra della felicità con ben 4 paesi nella top 10. L'Italia si piazza al 25° posto, ma guadagna tre posizioni rispetto all'anno precedente

Da non perdere

Eva Maria Pepe
Laureata in Lettere classiche, ama l'arte, la letteratura, i viaggi. Il suo più grande sogno è diventare scrittrice.

Il nuovo World Happiness Report ci dice che nel 2021 la Finlandia è il paese più felice del mondo, mentre l’Italia si piazza al 25° posto. Lo studio, pubblicato dal Development Solutions Network, è curato da esperti e professori provenienti dagli atenei più importanti del mondo come l’Università di Oxford.

La raccolta dei dati è stata ardua, visto che gli esperti hanno cercato di capire quale effetto ha avuto la pandemia sul benessere individuale. Il report è stato realizzato grazie ai dati del Gallup World Poll, del World Risk Poll della Lloyd’s Register Foundation.

Il noto economista Jeffrey Sachs, coinvolto nel progetto, ha dichiarato: “Abbiamo urgente bisogno di imparare dal Covid-19. La pandemia ci ricorda le nostre minacce ambientali globali, l’urgente necessità di cooperare e le difficoltà di raggiungere la cooperazione in ogni paese e nel mondo. Il report ci ricorda che dobbiamo mirare al benessere piuttosto che alla semplice ricchezza, che sarà davvero fugace se non facciamo un lavoro migliore nell’affrontare le sfide dello sviluppo sostenibile.”

La Finlandia è il paese più felice al mondo.  Questo non ci sorprende. Il paese negli ultimi anni era sempre ai gradini più alti della classifica. La cosa più sorprendente è che, nonostante il Covid-19, non risulta effettivamente un calo del benessere dal punto di vista individuale. Il report infatti analizza anche valutazioni di soddisfazione della vita fornite dalle persone. L’economista canadese John Helliwell spiega questo fenomeno così : “Una possibile spiegazione è che le persone vedono il Covid-19 come una minaccia esterna comune che colpisce tutti e che questo ha generato un maggiore senso di solidarietà e amicizia.”
Ma dal report i segni della pandemia emergono eccome. I vari lockdown hanno portato un peggioramento della salute mentale delle persone. Nel Regno Unito, ad esempio, nel maggio 2020 l’indicatore della salute mentale era già sceso del 7,7%. Le segnalazioni e i problemi lamentati dal campione analizzato è superiore al 47%.

Se guardiamo il report si capisce che il nord Europa è davvero la terra della felicità. Nei primi 10 paesi infatti troviamo Norvegia, Svezia e Danimarca. Elemento chiave che ha sancito la vittoria della Finlandia è la fiducia della popolazione nei confronti della propria comunità, elemento che ha contribuito al benessere delle persone. L’Italia invece è al 25° posto. Il dato in realtà è positivo, in quanto abbiamo guadagnato ben 3 posizioni. Nel report del 2020 il nostro paese era infatti al 28° posto.

 

image_pdfimage_print

Ultimi articoli