4shared
12.7 C
Napoli
mercoledì, 24 Febbraio 2021

Il nuovo singolo Achille Lauro – “parlo alla mia generazione…”

Il cantante romano, tra i più apprezzati degli ultimi anni, torna con un nuovo singolo. Il brano tocca la coscienza di tutti i giovani, confrontandoli con i giovani di ieri

Da non perdere

In attesa dell’uscita del suo nuovo album, Achille Lauro ci da un assaggio della sua musica con il nuovo singolo “Solo noi“.

Il nuovo album del musicista romano promette un Achille Lauro nuovo, più maturo. Il nuovo album è dedicato alla nuova generazione – “dedicato alla mia generazione, generazione sola,senza età, folle, sconsiderata, immorale, senza libertà ma al tempo stesso libera.”

Il singolo arriva in radio e su tutte le piattaforme di download e ha già riscosso tantissimi consensi da parte del pubblico preparandosi a scalare le classifiche musicali.

L’uscita del brano era stata annunciata con delle foto inedite, pubblicate sul suo profilo Instagram, e con una didascalia molto toccante, che ha subito mandato in visibilio i fan appassionati di questo artista cosi originale.

“Parlo di chi come noi, quando aveva le spalle piccole doveva già essere forte. Chi ha difeso i suoi genitori ogni giorno e ogni giorno ha sognato di cambiare vita.”

“Solo noi è il nuovo singolo che anticipa il nuovo me stesso. Ho messo da parte chi ero. Sto rinascendo per l’ultima volta perché voglio lasciare una traccia eterna.” 

Da sempre Achille Lauro si distingue per le sue dichiarazioni e i suoi gesti plateali per combattere il pregiudizio e le fobie mentali delle persone; anche questa volta non delude le aspettative, il brano è intenso, arriva dritto al cuore, ma soprattutto centra il suo bersaglio: la coscienza collettiva.

Le parole del testo denunciano la superficialità che caratterizza i gesti e le parole delle persone di oggi, con poche semplici parole si apre un mondo di esempi a cui fare riferimento.

“...a noi sta bene cosi…senza umanità…immoralità,bipolarità…senza identità…ma a noi sta bene così”.

Quanta inquietudine in queste parole, e quanta verità ci sbatte in faccia Achille Lauro? Lui dice che siamo “Soli”, che siamo “senza limiti” e così facendo ci sbatte in faccia la nostra povertà, messa ancora di più in risalto quando subito dopo fa riferimento a chi doveva andare avanti, facendosi strada con le unghie e con i denti nella vita.

Achille Lauro sarà ospite fisso del nuovo Festival di Sanremo 2021, che probabilmente prenderà il via il 2 marzo; il cantante si prospetta di solcare il famoso palco portando sulla scena 5 quadri d’autore, uno per ogni sera, che avranno un tema specifico.

” …porterò 5 quadri, cinque performance inedite, sto lavorando giorno e notte con il mio team. Sanremo mi ha permesso di esprimere la mia arte, me stesso al 300%, portando in scena un vero ideale. Quest’anno sto preparando qualcosa di mai visto prima, che parla di me e di tutti quanti noi. Sarà un viaggio e tornerò con la mia follia, come nessuno ha mai visto!

 

Ultimi articoli