11.1 C
Napoli
martedì, 29 Novembre 2022

Il nuovo governo è pronto. Chi sono i “nuovi” ministri

Tanti volti già noti presenti nella nuova "squadra politica" di Destra, con a capo Giorgia Meloni. Alcuni nomi erano già circolati nelle scorse ore, altri sono delle vere e proprie "sorprese".

Da non perdere

Il nuovo governo di Giorgia Meloni è pronto. La leader di Fratelli d’Italia, eletta alle elezioni di settembre scorso, ha accettato l’incarico affidatole dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, senza riserve.

I ministri sono 24, dei quali 6 donne e 2 vicepresidenti.

Nuovo governo: Giorgia Meloni ha scelto i ministri che la affiancheranno

Scopriamo insieme i componenti del nuovo governo di Giorgia Meloni:

Gilberto Pichetto Fratin è il nuovo ministro dell’Ambiente e della Sicurezza energetica che perde la denominazione della transizione energetica.

Roberto Calderoli è il nuovo ministro degli Affari regionali e Autonomie.

L’ex presidente della regione Sicilia Sebastiano Musumeci Politiche Mare e per il Sud.

Al leader pugliese di Fratelli d’Italia Raffaele Fitto il compito di gestire i fondi del Piano nazionale di ripresa e resilienza: è il nuovo ministro per gli Affari europei, Coesione e Pnrr.

L’ex presidente della Lega Andrea Abodi è il nuovo ministro dello Sport e Giovani.

L’ex portavoce del family day Eugenia Maria Roccella è il nuovo ministro alla Famiglia, Natalità e Pari opportunità.

Alessandra Locatelli è il nuovo ministro alla Disabilità.

Prima donna presidente del Senato, Maria Elisabetta Alberti Casellati è la nuova ministra delle Riforme.

Il coordinatore nazionale di Forza Italia ed ex presidente del parlamento europeo Antonio Tajani è il nuovo ministro degli Esteri e acquisisce la carica di vicepremier.

 Matteo Piantedosi è il nuovo ministro dell’Interno.

Carlo Nordio, ex magistrato, è il nuovo ministro della Giustizia.

Il cofondatore di Fratelli d’Italia Guido Crosetto è il nuovo ministro della Difesa.

Il leghista Giancarlo Giorgetti trasloca dal Ministero dello sviluppo economico al ministero dell’Economia e Finanze.

Il Mise diventa Imprese e made in Italy e viene affidato Adolfo Urso già presidente del Copasir.

Il ministero dell’agricoltura acquisisce anche la definizione di tutela della Sovranità alimentare con il già capogruppo di Fdi Francesco Lollobrigida.

Paolo Zangrillo, è il nuovo ministro della Pubblica amministrazione.

Il leader della Lega Matteo Salvini è il nuovo ministro alle Infrastrutture, Mobilità sostenibili e viene proposto come vicepremier.

La presidente del Consiglio Nazionale dell’Ordine dei Consulenti del Lavoro Marina Elvira Calderone è la nuova ministra al Lavoro e politiche sociali.

Tra i consiglieri più vicini al leader della Lega, Matteo Salvini, Giuseppe Valditara è il nuovo ministro all’Istruzione e merito.

La vicecoordinatrice nazionale di Forza Italia Anna Maria Bernini Università e Ricerca.

Il direttore del Tg2 Gennaro Sangiuliano è il nuovo ministro della Cultura.

Il rettore dell’università di Roma Tor Vergata Orazio Schillaci è il nuovo ministro della Salute.

L’ex portavoce de La Destra, Daniela Garnero Santanchè è la nuova ministra del Turismo.

Alfredo Mantovano diventa sottosegretario alla Presidenza del Consiglio e segretario del Consiglio dei Ministri.

Il nuovo esecutivo giurerà domani alle 10.

Ardue e soprattutto numerose le proposte di legge da approvare ed i temi sui quali il nuovo esecutivo con a capo Giorgia Meloni dovrà lavorare. Tra questi, il nuovo esecutivo di destra, dovrà approvare la legge di bilancio entro dicembre e dare risposte concrete alla recessione economica che attanaglia il Paese.

Dopo il giuramento di domani, già il prossimo 24 ottobre il nuovo governo potrà presentarsi in Parlamento, dove Giorgia Meloni pronuncerà il proprio discorso programmatico, ottenere la fiducia da entrambe le Camere per poi entrare nel pieno delle proprie facoltà.

image_pdfimage_print

Ultimi articoli